Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un tentativo di furto di rame è stato tentato questa notte ai danni del depuratore di c/da Pescazze. Ignoti si sono introdotti all’interno dell’impianto di depurazione delle acque reflue del Comune di S.Croce e, con fare sbrigativo ma altrettanto improvvido, hanno tranciato dei grossi cavi elettrici, ma hanno fatto male i loro conti con la sezione dei cavi, non riuscendo a sfilarli dalle relative guaine. Quindi hanno dovuto desistere dal completamento dell’atto delinquenziale. Risultato? Il depuratore rimarrà inattivo fino a quando il tecnico, chiamato in tutta fretta dalla ditta Mediale che gestisce il servizio, non riuscirà a ripristinare i collegamenti elettrici, un’operazione che al momento risulta alquanto difficoltosa. Ci sarà bisogno di allargare le botole di accesso ai cavi stessi per poter operare al meglio. Danni notevoli per non ricavare niente, questo il risultato dell'”impresa”. Sono in corso delle indagini per risalire ai responsabili .

 Salvo Dimartino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Hashish nelle tasche del giubbotto: fermato 20enne tunisino a Santa Croce

Controllo ad ampio raggio dei Carabinieri nel territorio di Santa Croce Camerina: nella se…