Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Rimonta incredibile per la Emmolo S. & C. srl Vigor, nell’ultimo quarto di gioco, contro una squadra arcigna e mai disposta a cedere come la PGS Sales Catania.  Nessuno, alla fine del terzo periodo, con gli ospiti sul +14 (il vantaggio aveva toccato anche il +23), avrebbe sperato in un successo finale della squadra di casa (con Palazzolo e Salvo Rizzo fuori per 5 falli, Lena a mezzo servizio ed il lungo Susino mai entrato in partita). La Emmolo S. & C. srl Vigor parte con il piede sbagliato, contro un avversario abbordabile ma affamato di punti, vista l’ultima posizione in classifica. Gli uomini di coach Di Stefano sbagliano qualche tiro di troppo, spesso anche forzando, concedendo campo aperto alle incursioni di Caltabiano e compagni. L’approccio alla partita ha mostrato una squadra tenera e permissiva, con troppi rimbalzi concessi agli ospiti. Qualche palla persa di troppo fa disperare coach Di Stefano, che lascia, quasi ammainando bandiera bianca, trascorrere il secondo quarto in balia degli avversari. Nell’intervallo però accade qualcosa. “Ho chiesto alla mia squadra una prova di carattere, quel carattere che fino a ieri sera non si era ancora visto e che ci avrebbe permesso di dare una svolta – spiega l’allenatore -. Così è stato sul finale di partita. Ho messo in campo un quintetto bassissimo, ma grintoso, che ha sferrato i pugni più importanti ai fianchi degli avversari, mandandoli ko”.

Con un Gambino nervoso, perché troppo isolato (merito della marcatura asfissiante del giovane Salvo Rizzo) e con Caltabiano che nei minuti finali lascia il campo per una distorsione alla caviglia, diventa più facile per gli uomini di coach Di Stefano avviare la rimonta, con raddoppi sistematici sul portatore di palla avversario e riacquistando fiducia in fase offensiva. Due triple importanti di Giorgio Di Stefano e Salvo Rizzo permettono alla Emmolo S & C. srl Vigor di sorpassare e vincere la partita, tra l’entusiasmo sfrenato dei sostenitori, con il punteggio di 69 a 65. La Vigor così torna a due punti dal Cus Catania (quinta in classifica, ultimo posto utile per i play off). Un apprezzamento in più va ai giovani under 19 che hanno dimostrato voglia di far bene. Fondamentale il contributo di Salvo Rizzo, Mattia Lena, Francesco Occhipinti e di Giovanni Pace. Così come preziosa è stata la presenza in campo del giovane play Lorenzo Mandarà, ritornato in squadra in tempi celerissimi, nonostante l’intervento al ginocchio, e ieri sera anche con qualche linea di febbre. “Questo – afferma il presidente Scillieri – è lo spirito giusto per poter affrontare con un gruppo tra i più giovani ed interessanti della Sicilia, campionati spigolosi e duri come la serie C regionale”. Intanto il gruppo under 19 non può abbassare la guardia, perché stasera, con inizio alle ore 19.00, affronterà al Palapadua di Ragusa i coetanei del Basket Club. Chi vince può avvicinarsi alle finali regionali di categoria. Sabato prossimo, invece, ci sarà, con inizio alle ore 18.30, il derby nel campionato di serie C, con la speranza che possa essere una bella gara tra due compagini che stanno onorando e rispettando, nonostante il grave momento di crisi economica,  l’impegno sportivo.

Redazione

IL TABELLINO
Emmolo S. & C. srl Vigor 69 – PGS Sales Catania 65
Vigor: Pace 13  – Rizzo Giacomo 28 – Distefano Giorgio  7  – Palazzolo   – Susino 7 – Occhipinti F.   – Damasco M n.e.  – Rizzo S.  8  – Heineck n.e. – Emmolo G  – Lena 2 – Mandarà Lorenzo 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, grande evento per le Feste: arriva a S.Croce il “Flight Warriors Italy Tour”

Si terrà martedì 19 dicembre a Santa Croce Camerina, presso il palazzetto comunale Santa R…