Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una rappresentanza delle organizzazioni di volontariato siciliane ha incontrato nei giorni scorsi il presidente della 6.a Commissione dell’Ars-Servizi sociali e sanitari, l’on. Giuseppe Digiacomo, per un confronto sui problemi rilevati dai volontari. Erano presenti responsabili di alcune fra le sigle più rappresentative del volontariato sanitario (Avis, Fratres, Anpas, Federmise-ricordie), coordinate dal Csve (Centro di Sevizio per il Volontariato Etneo) e dal Vol. Si. (federazione di coordinamenti di Volontariato Siciliano). Sul tavolo, le tante criticità vissute dalle associazioni attive nel campo sanitario. Problemi condivisi dall’on. Digiacomo, che si è dichiarato disponibile ad affrontarli sul piano istituzionale e ha invitato le associazioni a un nuovo incontro, da svolgersi al più presto: «Si è aperto un canale di stretta collaborazione con il volontariato sanitario – dice Digiacomo – che darà vita a un documento in cui saranno esposte, in modo organico e sintetico, difficoltà e proposte. Su questa base, saranno elaborate linee guida che saranno sottoposte anche ai direttori delle aziende sanitarie siciliane». Positivo l’esito dell’incontro, secondo le associazioni: «La collaborazione con la Commissione Sanità dell’Ars – dice Santo Carnazzo, presidente del Volsi – è fondamentale per potere trovare soluzioni a questioni annose, che il volontariato evidenzia ormai da tempo. A cominciare dall’affermazione della legalità in tutte le attività del volontariato siciliano e specialmente nell’ambito sanitario». Il tavolo “associazioni-commissione Ars” tornerà a riunirsi nelle prossime settimane per esaminare le prime proposte, allargando la partecipazione a Che Fidas.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…