Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Dopo alcune segnalazioni ricevute da parte di diversi operatori del mercato ortofrutticolo di Santa Croce Camerina in merito ad un vero e proprio deposito di materiale conseguente alle potature di aree verdi, siepi, alberature pubbliche, presente nella parte antistante il mercato stesso, Santa Croce Web ha documentato attraverso immagini e video lo stato di sporcizia all’interno della struttura. “Sono sconcertato – ci spiega P.M., un posteggiante -. Non ho più parole per definire lo sdegno che provo. Vivo in una città che è diventata un porcile, una discarica e quello che è peggio è che a nessuno sembra importare nulla. Nei giorni scorsi è passato qualcuno a tagliare o potare gli alberi adiacenti al mercato. Bell’idea! Sì, se solo si fossero preoccupati di pulire e bonificare. I rami secchi sono stati tagliati, ma non sono stati tolti. Adesso giacciono da alcuni giorni nel piazzale adiacente al mercato, abbandonati sulla strada, creando un senso di sporcizia, di degrado e di abbandono davvero sconfortante con la possibilità che qualche sconsiderato possa dare fuoco e bruciare il tutto”.

Redazione

Clicca sotto per vedere il video

[youtube]ucEJpBjGTgo[/youtube]

Foto gallery a cura di Lino Scillieri

7 Commenti

  1. Loredana

    20 febbraio 2014 a 11:46

    Ma che belle immagini di un paese pulito e decoroso…Bello, complimenti al sindaco ( assente ai problemi del paese) e a tutta l’amministrazione comunale.
    E la sindaca del PD cosa dice a riguardo di questo porcile ????

    Rispondi

  2. ROSARIO VENTURA

    20 febbraio 2014 a 11:56

    Mi dispiace a dover intervenire su cose banali, elementeri che anche i bambini dell’asilo sanno come procedere.
    Faccio presente ai nostri dirigenti della nostra bella comune di Santa Croce Camerina, che se si da il via ad un,certo lavoro di manutenzione, e’uguale di quale esso sia, si fa con coerenza e precisione, se io da sindaco, o assessore comunale do il via come in questo caso alla potatura di alcuni alberi di ornamento per la comune , devo anche sapere che appresso ci debbono essere del personale e mezzi di sgomberamento dei rami secchi, che ne so un disintregatore, di rami , oppure portarli via non posso, lasciarli la ammucchiati per spettacolo.
    I santacrocesi in linea di massima non meritano di essere trattati in questi condizioni, perche’ sono loro il perno principale della nostra economia nella comune. Quindi un’appello a tutte le autorita’ competenti dal nostro comune ,fate le cose con una certa coerenza, senza criticare a nessuno, fate in modo che il vostro compito sia fatto bene agl’occhi dei nostri cittadini e compaesani , perche’meritano molto di piu’…..

    Rispondi

  3. MariaConcetta

    20 febbraio 2014 a 12:16

    Spettacolo a dir poco raccapricciante. E’ per questi motivi che noi cittadini paghiamo la tares?? Beh , complimenti !!!

    Rispondi

  4. gio

    21 febbraio 2014 a 09:31

    Mi chiedo cosa sta succedendo dentro gli uffici comunali. L’economato sbaglia i calcoli della TARES e fa incassare e poi restituire non bruscolini ma ben 900 mila euro e poi volevano fare passare il messaggio che si era ridotta del 35% la tassa. Potano gli alberi e lasciano tutto la potatura in giro. Fossi il sindaco mi chiederei se sono io incapace o qualcuno vuole farmi fare brutta figura!!!!!

    Rispondi

  5. cittadina schifata

    21 febbraio 2014 a 10:55

    Non voglio essere contro il sindaco, ma io ho la vaga impressione che da quando a S.Croce abbiamo la Iurato , è diventato tutta una serie di problemi , cattiva gestione del paese , si spegne la fontana di Schembrari e la spazzatura regna sovrana in ogni dove. Però i soldi della Tares se li intascano, beh , cercate di spendere i soldi in modo migliore , per migliorare la figura del paese che è diventata veramente pessima .

    Rispondi

  6. Per Cittadina e company

    21 febbraio 2014 a 17:11

    Il problema della Iurato è che avendo vinto ha fatto rimanere male, mooolto male tutti quelli come voi che ogni cosa che succede(e succedevano anche prima) gli fa una foto e grida al lupo l lupo.
    Barone deve rassegnarsi, ha perso per 3 voti. Basta dire che chissà cosa avrebbe fatto lui…L’unica cosa certa che ha fatto è che ha perso! STOP

    Rispondi

  7. Loredana

    22 febbraio 2014 a 14:23

    Ma noo , siamo tutti felici della Iurato , è il paese che parla per lei !!! E sopratutto parlano gli importi della Tares e della Mediale

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Dalla Vigor al Canton Ticino: Cabibbo vice-allenatore nella Serie A svizzera

“Tra Como e Massagno ho trovato la mia dimensione. Faccio sostegno a scuola, alleno una fo…