Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop
Una  Emmolo S. & C. srl Vigor straordinaria, seppur prova di uomini importanti come capitan Distefano, Lorenzo Mandarà e Mattia Lena, riesce a portare a casa due punti fondamentali per la classifica playout contro un ostico ed indomabile Basket Trapani. Gli uomini di coach Di Stefano, dopo una partenza lenta, riescono a dare gas guidati da Giacomo Rizzo, mettendo pressione difensiva sugli avversari. La squadra di Colomba sembra ben messa in campo ma i troppi errori al tiro e qualche distrazione difensiva permettono alla Emmolo Vigor di prendere il largo nel terzo quarto. Importante il contributo del giovane Heinech che, dovendo sostituire il sornione Susino, ha conquistato rimbalzi concreti lottando contro il lungo Nicosia, rientrato da un lungo infortunio. Essenziale la prova difensiva di Salvo Rizzo, Pace (febbricitante) e Mirko Mandarà sui gemelli Asta e Bellomo. Si è comunque rivista la squadra tanto cara a coach Di Stefano, affamata di successi e decisa a non mollare l’osso anche quando qualche forzatura offensiva sembrava far ritornare i camarinensi nel tunnel. La svolta è nel terzo quarto, quando la Vigor decide di passare a zona, alternata ad una zona-pressing, che le permette di prendere quel vantaggio utile che la dà sicurezza e tranquillità. L’inaspettato Heinech sembra il padrone del pitturato non concedendo nulla a lunghissimo Nicosia, dando vita ad una competizione corretta e fatta anche di sani contatti. In attacco ci pensano Mirko Mandarà ed il ritrovato Palazzolo a mandare a fondo la squadra di Colomba, mettendo a segno delle triple che non lasciano scampo ad un avversario che aveva già speso tanto per ristabilire le sorti dell’incontro. Alla fine, con l’entusiasmo che li contraddistingue, i ragazzi di coach Di Stefano portano meritatamente a casa i due punti importanti, uscendo tra gli applausi del pubblico e dell’unico ma rumoroso sostenitore al seguito. “Sono contenta della prestazione dei miei ragazzi e del risultato – afferma il presidente Scillieri, che ha voluto seguire il gruppo in trasferta – Sicuramente fa morale, dopo la sconfitta nel primo turno contro l’Amatori Messina. Ci dà serenità e coraggio, in questo finale di stagione travagliato a causa dei doppi impegni affrontati dagli under 19, e che ha messo a l’angolo ragazzi importanti come Lorenzo Mandarà, Mattia Lena e Distefano. Devo comunque fare i complimenti ai ragazzi per il grande impegno che stanno mettendo fino alla fine, capendo il grande sforzo che la società sta affrontando sotto il profilo economico per conservare e tutelare una categoria importante qual è la serie C”. Domenica prossima la Emmolo Vigor, dopo i tre turni esterni su quattro gare, ritorna a giocare tra le mura, amiche contro la Nuova Agartino Capo D’Orlando. Una gara che potrebbe essere importante al fine di raggiungere la matematica certezza della salvezza. Quindi l’appuntamento e per domenica 16 marzo alle ore 18.30 Gli under 19 invece scenderanno in campo mercoledì 12 marzo alle ore 18.00 contro il Basket Adrano.
Redazione
IL TABELLINO
Trapani  51   –  Emmolo S. & C. srl Vigor 63
Vigor: Pace 17   – Palazzolo 8    –  Damasco M.  – Rizzo S. 6  – Heineck 1  – Emmolo G.     –  Mandarà Mirko 10 –  Susino 12 – Giummarra n.e. – Rizzo Giacomo 22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…