Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Emmolo Vigor centra la sua terza vittoria di fila violando il parquet di Messina. I ragazzi di coach Di Stefano, seppu privi di uno dei suo miglioi marcatori, Giacomo Rizzo, del lungo Susino, incappato in una squalifica dopo la gara di Capo D’Orlando, e della giovane guardia Mirko Mandarà, lasciato a riposo per motivi di studio, hanno saputo reggere il confronto con una delle avversarie più giovani ed interessanti del girone guidata da coach Massimo Sigillo. La Emmolo Vigor sin dalle prime battute mette i puntini sulle i, prendendo il soppravvento e consolidando il notevole vantaggio (+12) acquisito nel terzo quarto con un parziale di 21 a 33. Ma le decisioni arbitrali incidono sull’andamento della gara, frazionandola di continuo con antisportivi e sanzioni che penalizzano la prestazione del play Lorenzo Mandarà e della guardia “peperina” Salvo Rizzo, entrambi usciti per 5 falli nel momento più importante. C’è voluta una grande determinazione per rimanere agganciati al vantaggio che di minuto in minuto era ridotto dagli avversari. Le rotazioni dalla panchina hanno dato i frutti sperati con Palazzolo e Lena che hanno contribuito al successo. I minuti finali della gara sono un susseguirsi di fischi arbitrali che hanno come unico effetto quello di distrarre i giocatori, facendo commettere errori su errori ad entrambe le squadre e rendendo la partita nervosa. Comunque merito alle due compagini che hanno saputo mantenere i nervi saldi nonostante tutto. Domenica prossima la Emmolo Vigor ritorna a giocare tra le mura amiche affrontando l’unica squadra, l’Amatori Messina, che in questa prima parte della fase retrocessione è riuscita a battere il roster di coach Di Stefano. Intanto da registrare in settimana la bella vittoria, ottenuta sul campo di Siracusa, degli under 19 che vincono con il punteggio di 82-52, che gratifica la bella stagione dei ragazzi capitanati da Lorenzo Mandarà. Anche nel campo dei più piccini soddisfazione per il secondo posto, dietro la corrazzata Pegaso Ragusa, ottenuto dagli under 14 maschili che hanno messo in evidenza profili interessanti per il futuro, come Riccardo Valenti, Mattia Cascino, Converso Franco, Distefano Leonardo, Riccardo Martorana (tutti 2000) e dei più piccoli (2001) Ben Ammar Alla Eddine e Damiano Alabiso. Sicuramente questi saranno i prossimo che la coach Di Stefano manderanno in campo nei prossimi campionati di serie C. Una nota di merito e di attenzione ai due camarinensi Paolo Di Stefano ed Antonio Occhipinti (classe 1999) che hanno concluso una stagione splendida con la Pegaso Ragusa, partecipando al campionato d’eccellenza under 15 che ha visto purtroppo la squadra ragusana perdere per un soffio l’accesso alle finali interzonali. Appuntamento dunque a domenica 30 marzo alle ore 18.30, palazzetto comunale Santa Rosalia, per Emmolo S. & c srl Vigor – Amatori Messina.

Risultato: Mia Messina 86 – Emmolo S. & C. srl Vigor 87

Tabellino: Pace 14 – Distefano Giorgio 19 – Palazzolo 5 – Damasco M. – Rizzo S. 16 – Heineck – Emmolo G. 12 – Giummarra n.e. – Lena 12 – Mandarà Lorenzo 9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, il Santa Croce si gode i tre punti. Lucenti: “Era solo la prima battaglia”

E’ arrivata contro lo Sporting Priolo la prima vittoria in campionato per il Santa Croce c…