Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Giorno 26.03.2014, su sollecitazione della scrivente Associazione, si è svolto un incontro tra il sindaco di Santa Croce, Sig.ra Franca Iurato, il Vicesindaco, Sig. Corallo, l’Assessore al Bilancio e all’Ambiente, dott. Allù, il Segretario generale del Comune, dott. Busacca e alcuni cittadini abitanti nella fascia costiera Casuzze-Caucana introdotti dal Presidente di Adiconsum Gianni Cerruto.
L’incontro ha avuto lo scopo di presentare agli amministratori problematiche annose che affliggono la fascia costiera così come sono avvertite e vissute dagli abitanti della zona, specialmente nel periodo estivo, non per ottenere facili promesse o pretendere immediate soluzioni, ma per sollecitare su di esse l’opportuna attenzione e auspicare la adeguata programmazione economico-amministrativa ed avviare, in tempo debito, le possibili soluzioni.
Il dialogo tra le parti è stato ampio, sereno e costruttivo e le risposte fornite dall’Amministrazione Comunale sono state caratterizzate da assoluta trasparenza. Sul tappeto sono stati posti problemi quali:

– Costi della fornitura dell’acqua potabile il cui servizio è da tempo affidato alla Mediale s.r.l.;           – Servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani; – Bollette TARES 2013; – Servizio di illuminazione;       – costruzione marciapiedi e manutenzione stradale;                                                                                               – Porre le basi per la realizzazione di un futuro lungomare.

Inoltre, anche se non di diretta competenza comunale, è stato chiesto al sig. Sindaco di farsi parte attiva ed insistente, presso gli Organi Regionali competenti, perché si possa:

– avviare a soluzione l’increscioso problema delle spiagge che collegano Casuzze a Punta Secca ridotte a pietraie a causa del “braccialino” che da anni sostituisce la sabbia e che tanto disagio crea ai bagnanti ed allontana i turisti.
– valorizzare, nei suoi aspetti culturali e turistici, il sito archeologico “Scavi di Caucana”

Non è mancato modo ed occasione, consapevole del peso economico esercitato dal costo delle bollette dell’acqua sui contribuenti e obbligata, del resto, ad osservare i termini del contratto con la ditta fornitrice del servizio, l’Amministrazione ha fornito alla Mediale dati e strumenti atti ad individuare evasione ed elusione della fornitura idrica, ancora cospicue in tutto il territorio comunale, allo scopo di alleggerire i costi potendoli spalmare su un numero notevolmente superiore di utenti/contribuenti. Relativamente alla raccolta dei rifiuti, l’Amministrazione, nella persona dell’Assessore Allù, ha preso impegno per migliorare, a partire dalla prossima estate, il servizio introducendo la raccolta differenziata, aumentando i cassonetti, sostituendo quelli malconci e procedendo alla loro periodica pulizia. Infine gli amministratori hanno dato assicurazione di prestare, nel tempo, la dovuta attenzione agli altri problemi prospettati anche se, dati i tempi, non possono avere una pronta ed immediata considerazione. I presenti hanno espresso il sincero auspicio perché possa realizzarsi una fattiva e responsabile collaborazione tra cittadini ed Amministrazione specialmente per quanto riguarda il senso civico ed il rispetto della persona e dell’ambiente, anche attraverso una informazione e formazione che può partire dalle Scuole . Si è fatto riferimento, nello specifico, allo smaltimento dei rifiuti ingombranti (frigoriferi, forni, lavabiancheria etc..) oggetti che possono essere conferiti direttamente presso l’isola ecologica di fronte al supermercato ARD di Santa Croce oppure gratuitamente tramite ritiro concordato telefonicamente con la ditta titolare del servizio.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Festa dell’Albero: due carrubi fuori da scuola, iniziativa di Fare Ambiente

“Se proteggi un albero, proteggi il futuro”: non è solo un motto, ma è l’…