Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

 Il Santa Croce si prepara ad affontare il rush finale del campionato di Promozione guardando con interesse a due obiettivi importanti. I camarinensi allenati da Samuele Buoncompagni e da Calogero La Vaccara, infatti, a meno di un mese dalla fine della stagione agonistica,  puntano a due traguardi prestigiosi e allo stesso tempo opposti. In campionato, infatti, con le ultime due gare da giocare (domenica prossima in trasferta a Gela e l’ultima in casa contro il Comiso) e con 28 punti in classifica sono in corsa per il raggiungimento matematico della salvezza, giacché mancancherebbero ancora due punti nel caso il  Real Biscari a quota 17 punti (con solo una gara da giocare perché nell’ultima di campionato riposa), domenica prossima, vincesse in trasferta a Canicattì. Nell’intermezzo i camarinensi guardano con interesse alle semifinali di Coppa Italia che se superate potrebbero aprire gli scenari del campionato di Eccellenza e alle quali il Santa Croce si è qualificato dopo lo splendido exploit esterno della settimana scorsa a Custonaci contro il Dattilo. Mercoledì scorso in Lega si sono effettuati i sorteggi e al Santa Croce è stato affiancato il nome del Giarre che nel girone C, domenica prossima, potrebbe festeggiare il salto di categoria in Eccellenza. La gara d’andata si giocherà mercoledì 2 Aprile a Giarre, mentre, il ritorno è stato fissato per mercoledì 9 a Santa Croce. L’altra semifinale sarà fra il Ribera e il Mussomeli e nel caso di passaggio in finale dei camarinensi e del Ribera, giacchè i riberesi hanno già acquisito la vittoria in campionato e la promozione in Eccellenza, il Santa Croce potrebbe conquistare il salto di categoria prima di giocare la finalissima. Due obiettivi opposti, quindi, ma allo stesso tempo facilmente raggiungibili per Bonarrigo e soci che, comunque, sono coscienti di doverseli giocare sul campo senza fare affidamento alla benevolenza degli avversari. Intanto domenica prossima ci sarà da affronatare l’ultima trasferta di campionato contro l’Atletico Gela, impegnato anch’esso nella lotta per il mantenimento della categoria, dove il Santa Croce cercherà di raccogliere almeno un punto.

Fabio Fichera

Un Commento

  1. santacruciaru

    27 marzo 2014 a 15:07

    SAMU,2 ANNI FA SEMIFINALE….MA STAVOLTA DEVE ESSERE ECCELLENZA PERO’……

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, 2ª Categoria: Occhipinti e Vespertino, l’Atletico vince senza strafare

L’Atletico è brillante solo a tratti, ma basta un gol per tempo per aver ragione della Leo…