Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Minacce di morte alla dirigente dell’ufficio tecnico di Santa Croce. Il sindaco Franca Iurato con tutta la giunta al completo ha indetto un’ apposita conferenza stampa per rendere pubblica la minaccia assolutamente inconsueta e mai avvenuta nella città nei confronti di un dirigente molto stimato e disponibile. L’Architetto Mariangela Mormina, da circa un anno ricopre il ruolo di dirigente dell’ufficio tecnico, da subito, ha iniziato a lavorare alla grande, rispettando sempre e comunque il principio fondamentale della legalità. Il sindaco e la giunta al gran completo con il presidente del consiglio si sono dichiarati vicini e pronti a far fronte comune nei confronti di gente inqualificabile. Giustamente preoccupati, ma assolutamente determinati a proseguire nel percorso intrapreso che è quello della legalità e della trasparenza. La missiva anonima è stata recapitata nei giorni scorsi presso l’abitazione della dirigente a  Vittoria, immediatamente la destinataria della minaccia e il Sindaco Iurato hanno denunciato il fatto ai Carabinieri di Santa Croce, che da subito si sono messi all’opera. Uno stralcio della lettera-minaccia è stato reso pubblico dal sindaco stesso e ve lo proponiamo: “Con la sua sete di giustizia che non le compete,  come le iene, stà  rovinando decine di cittadini che a costo di sacrifici avevano costruito qualcosa e adesso  questa, sta vanificando anni di lavoro”. Insomma un messaggio assolutamente inquietante. Il contenuto integrale della missiva è top- secret. Ma ha chi può aver dato fastidio il lavoro certosino e efficace della Mormina? Una domanda a cui dovranno  dare risposta gli inquirenti.

 Salvo Dimartino

Nella foto sotto l’Architetto Maria Angela Mormina (Dirigente ufficio tecnico del comune)

10 Commenti

  1. W la giustizia e la legalità

    4 aprile 2014 a 12:34

    Vicinanza alla dirigente e tutta l’Amministrazione. La minaccia è chiara, c’è gente che ha bisogno dell’illegalità o metodi paralleli a quelli legali per “fare affari” o campare. L’Amministrazione evidentemente non “avalla” certe vie e quelli che hanno scritto questa lettera sono dei delinquenti. L’attuale opposizione, che di queste lettere non ha mai ricevute quando amministrava, stranamente tace…e chi tace…
    Vergogna

    Rispondi

  2. Gianni

    4 aprile 2014 a 18:36

    Premetto che certe cose sono ingiustificabili e insensate, ma volevo capire cosa c’entra che il sindaco e la giunta indicano una ” apposita conferenza stampa ” . Per fare cosa, essere vicini alla dirigente o non so quale motivo. La dirigente in questione ha denunciato il fattaccio alle forze dell’ordine, si lasci che facciano il loro lavoro e chi dovrà pagare, paghi. Il sindaco faccia lo stesso con il suo di lavoro, visto che lo fà veramente male. Non parliamo poi della giunta e dei suoi fantomatici assessori. La città è nel caos e loro si preoccupano dei comunicati stampa, perché non li fanno quando devono aiutare la povera gente( in qualsiasi situazione) , perché non li danno per cercare di risolvere i problemi di sicurezza .
    E vero che la pubblicità è L’ anima del commercio ma, a loro riesce veramente male. La mia piena solidarietà all’ architetto Mormina.

    Rispondi

  3. piccione serafino

    4 aprile 2014 a 22:02

    penso che in una situazione del genere si devono mettere da parte ..i colori dei partiti .ai rancori politici.trovo scorretto evidenziare l’evento verso maggioranza ,o opposizione……..almeno cosi’ ho capito io questo e un atto di pura delinqenza egiusto che chiunque sia sia assicurato alla giustizia, anche se le mie idee sono di destra piena solidarieta’ all’achitetto maria angela mormina

    Rispondi

  4. per gianni

    5 aprile 2014 a 01:22

    gianni ma sei veramente un genio. furbo come una gallina direi. La minaccia è arrivata all’architetto che esercita le sue funzioni non per se ma su incarico dell’amministrazione e del sindaco dunque. Per aiutarti a capire visto che sei un po’ limitato, i provvedimenti che hanno irritato i delinquenti sono stati presi dalla giunta e resi esecutivi dall’ufficio tecnico, le minacce ricadono su tutti così come i meriti nel perseguire una certa legalità. Sei proprio un perdente gianni…

    Rispondi

  5. ivan

    5 aprile 2014 a 09:31

    mi riferisco a per gianni…..ma che motivo hai di offendere una persona,sii piu umile e cerca di spiegare a gianni con parole meno offensive quello che sei riuscito a capire tra le righe….vuol dire che gianni avra compreso male,ma cio non ti autorizza a offendere una persona dicendo che e limitata…poi dargli del perdente ….vuoi vedere che sei bill gates per dare del perdente….devi essere un vincente….

    Rispondi

  6. Giorgio

    5 aprile 2014 a 11:27

    La gente per bene non fa minacce, tantomeno minacce anonime, se sono arrivate vuol dire che l’amministrazione sta lavorando nella legalità, e quindi sta dando fastidio a qualcuno che di legalità non ne vuole sapere, e pensa soltanto ai propri interessi, in questo caso le persone oneste dovrebbe essere solidale con l’attuale amministrazione, e apprezzare che c’è chi ha il coraggio di rompere un sistema corrotto.
    Esprimo la mia solidarietà all’architetto Mormina, e le auguro Buon Lavoro.

    Rispondi

  7. Enzo Fede

    5 aprile 2014 a 13:10

    Buon giorno, sono il figlio del funzionario che ha ricevuto le minaccie, innanzitutto voglio ringraziare a tutti per la solidarietà che state mostrando nei confronti di mia madre, in breve posso dirvi che l’arch. Mormina ha sempre svolto il proprio lavoro con estrema deontologia professionale e sopra i limiti della legalità. Cerca sempre di fare il massimo per la comunità di Santa Croce Camerina sacrificando anche la sua vita privata. Collabora in piena simbiosi con il sindaco, la giunta e tutta l’amministrazione cercando di risollevare il paese per voi e i vostri figli. Lei è di Vittoria potrebbe semplicemente farsi le sue ore di lavoro e fare il minimo indispensabile, invece credetemi se si prende di petto un impegno, lo svolge entro i termini prestabiliti e se in una pratica o qualunque atto richiesto da un qualsiasi cittadino nota una irregolarità invita a mettersi in regola per cercare di dargli le giuste approvazioni. In caso contrario è tenuta secondo legge ed etica di bocciarla o respingerla! Dunque a mio parere la lettera spedita da ignoto non ha fondamento, vorrei chiedergli in cosa mia madre sta rovinando decine di famiglie? Se tali cittadini citati da costui avessero avuto un minimo di buon senso capirebbero se una cosa si può fare o meno. Anche perchè garantisco che l’arch. Mormina non ci ricaverebbe nulla e non sarebbe da lei voler rovinare economicamente qualcuno. Quindi caro ignoto misura le parole, fatti un esame di coscienza e pondera le parole. In ogni caso meriti di essere punito per le frasi riportate nella lettera che sono prive di ogni moralità e non degno di vivere nella società. Per ciò il mio augurio più sincero è di poterti vedere dietro le sbarre!

    Rispondi

  8. Gianni

    5 aprile 2014 a 13:58

    Per L’ emerito intelligentone di turno che, come al solito non ha gli attributi per firmarsi. Parli di legalità, di esecutività dei lavori di questa giunta. Guarda io posso anche essere limitato nel capire ma, lei mi sembra che prima di sparare emerite cazzate deve cercare un tecnico informatico che gli allinei il cervello( se ce l’ha, cosa di cui dubito fortemente) con quello che gli esce da quel buco che, per gli altri si chiama bocca. E non solo per ogni tanto si faccia fare anche un reset perché sono arcisicuro che, neanche il tecnico riesca a fare qualcosa, perciò le consiglio di andare in chiesa a chiedere a qualche Santo di fargli un miracolo, se lo trova !

    Rispondi

  9. Gianni che firma è

    5 aprile 2014 a 23:31

    Gianni ma tu hai gli attributi per firmarti “Gianni”. Ci sei solo tu nel mondo con questo nome. Anche tu sei “anonimo” dunque su questo punto hai sbagliato ancora. Sul resto sono opinioni, sia la mia che la tua dunque facciamo così, io ti chiedo anche scusa per le offese perché i protagonisti di questa vicenda meritano rispetto e appoggio senza colori ne prese di posizioni. La mia lettura mi sembra corretta, la tua non l’ho capita ancora ma la chiudo qui. Quando poi metterai il cognome(vero) magari mi firmo anche io. Altrimenti addio

    Rispondi

  10. Gianni

    6 aprile 2014 a 17:38

    Ringrazio Ivan per la sua difesa non richiesta, mi spieghi poi che cosa c’era da capire tra le righe?
    Poi per rispondere all’anonimo che aspetta che gli altri si firmino per avere gli attributi per farlo.
    Ti anticipo che per me non fa differenza di che colore sia quest’amministrazione, mi sono sempre battuto contro chi non faccia il proprio dovere e, secondo me (capisco che è difficile farlo capire a uno che, sa soltanto offendere chi non la pensa come lui).
    La Tua lettura ti sembra corretta, mi sarebbe sembrato strano il contrario e non hai capito la mia, cosa più che normale da parte tua.
    Poi se tu mi conoscessi, ti potrei dimostrare (cosa di cui non ho nessuna voglia) che per me la legalità abbia la priorità su tutto. Ho criticato la vecchia amministrazione e criticherò anche questa fino a quando non faranno qualcosa di veramente buono per Santa Croce.
    Con una differenza che quest’amministrazione che, tu tanto decanti, non ha fatto è non farà niente per il cittadino se non riuscire a tassarlo sempre di più con la scusa della “ legalità e del bene del paese ”, e mi fermo qui perché potrei continuare ancora.
    La cosa è sugli occhi di tutti, tranne quelli che hanno il prosciutto, sugli occhi e che per partito preso, prendono per buono ciò che IL PARTITO dice.
    Detto ciò che tu ti firma o no, la cosa è irrilevante resterai sempre un ANONIMO.
    ADIOS

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…