Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

I due reality musicali più importanti che vanno in onda sulle tv nazionali in questo periodo (“The Voice” su Rai2 e “Amici” su Canale5), hanno consegnato alle cronache due autentici fenomeni. Stiamo parlando di Suor Cristina Scuccia, da Comiso, e Deborah Iurato, da Ragusa. Le due ragazze stanno polarizzando attorno a loro l’attenzione del grande pubblico ma anche della critica. Suor Cristina è ormai diventata un fenomeno mediatico mondiale: la sua voce cristallina e suadente, assieme naturalmente ad una presenza scenica che buca lo schermo, ha dato lustro alla nostra piccola e periferica provincia. Malgrado questo gap, colmato a suon di note, anche Deborah, giovanissima cantante, si sta imponendo alla grande, con le sue indiscutibili doti canore. Molto bello il suo inedito cantato ad Amici (“Danzeremo a luci spente”): un brano ben costruito, con un ritornello molto orecchiabile, e visionato da migliaia di appassionati su Youtube. Il suo duetto con Giorgia (hanno cantato insieme “Quando una stella muore”), domenica sera, è stato sublime, da pelle d’oca. Insomma la provincia di Ragusa sforna talenti a getto continuo. Negli ultimi tempi si è rivisto sugli schermi Rai anche Luigi Fronte, ragusano che ha partecipato alla coppa campioni di “Ti lascio una canzone”, il fortunato programma di Antonella Clerici. Quello che era stato l’impertinente ragazzino  latin-lover, sabato si è trasformato in un bel ragazzo ormai di diciassette anni. Insomma, c’è da lustrarsi gli occhi ed essere orgogliosi di questi giovani che si affacciano nel mondo dello spettacolo con il piglio di quelli che sanno dove arrivare, ma soprattutto modesti negli atteggiamenti, nonostante l’enorme talento a disposizione.

 Salvo Dimartino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

“Per noi è sì”: Licitra e Arezzo superano la prima audizione a X-Factor VIDEO

Due ragusani con la musica nel sangue, capaci di trasmettere emozioni. Lorenzo Licitra, gi…