2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Innocenzo Leontini rientra in Forza Italia ed è pronto per le Europee: “Sono l’unico ragusano in lista”

2 91

Martedì sera, in un hotel di Ragusa, Innocenzo Leontini ha radunato i suoi fedelissimi, che hanno risposto con trasporto ed entusiasmo alla chiamata. Il motivo era il suo rientro ufficiale in Forza Italia e la conseguente candidatura alle prossime elezioni europee del 25 maggio. Alla numerosa platea ha spiegato i motivi del suo rientro nel partito che gli ha consentito, nel passato, di ricoprire ruoli di primissimo piano a livello regionale. “La fuoriuscita di Alfano, che mi ha sempre avversato e con cui avevo rotto ogni tipo di rapporto, era stata la causa dell’abbandono del partito. Andando via lui, ogni ostacolo è stato rimosso e quindi riprendo da dove avevo lasciato”. Questa in sintesi la motivazione che spinge Leontini ad accettare una candidatura per niente di servizio, ma con ampie possibilità di successo, dal momento che può contare su un numero considerevole di esponenti del partito che lo appoggeranno. Nel suo discorso, ha voluto sottolineare come la sua sia l’unica candidatura di un ragusano al parlamento europeo. In nessun’altra lista ci sono ragusani, “e orgogliosamente sento la responsabilità di rappresentare un territorio troppo spesso dimenticato. Le altre liste presentano gente paracadutata da chissà dove, perché mai un ragusano dovrebbe votarli?”. Tanti bei propositi nella speranza sua e, dei suoi fedelissimi, che possa risalire la china e continuare a fare gli interessi dei siciliani, dei sardi (la candidatura vale per la circoscrizione insulare) e dei ragusani in particolare.

 Salvo Dimartino

Messaggio elettorale

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche
2 Commenti
  1. ROCCO da Butera dice

    Non sento il bisogno, e non condivido, lasciare ai giovani il futuro con un’altra mentalità,

  2. ROCCO da Butera dice

    O,letto il contenuto del suo intervento di Ragusa, e Vecchio, come quello di prima , dell’anno 1994, stesso modo, e stesso contenuto, mi dispiace Sig. Leontini, da circa 15 anni sono stato al suo servizio, e non conosco, il suo metodo di politica che lei vole fare in Europa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.