Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il sesto festival dei cori dell’Unitre di Sicilia è stato organizzato, con il patrocinio del Comune di Santa Croce Camerina, sotto la direzione del presidente Maria Rosa Vitale dell’associazione Unitre del nostro paese, per il prossimo 11 maggio. La manifestazione, per motivi logistici, sarà ospitata presso la Villa Orchidea in contrada Bosco Rotondo a Comiso. I cori che ne prenderanno parte provengono da Niscemi, Siracusa, Pachino, Priolo Gargallo, Catania, Noto, Augusta, Bagheria, Modica, Canicattì. Alcuni tra questi saranno ospitati presso il Club Med di Kamarina già dal pomeriggio del sabato e saranno promosse attività di escursionismo e conoscenza del nostro territorio, proprio al fine di sostenere anche per questa occasione, una iniziativa culturale. Innumerevoli gli scopi che l’Università della Terza Età, denominata Unitre perché si apre a tre età, nata nel 1975 a Torino, ha da sempre: tra questi il compito di intraprendere, formare e contemporaneamente informare, fare prevenzione, promuovere la ricerca, aprirsi al sociale, operare un confronto e una sintesi tra le culture delle precedenti generazioni e quelle attuale. Questi ultimi sono da sempre solo alcuni degli obiettivi delle sedi associate che, attraverso un programma preciso di iniziative concrete, favoriscono il reciproco scambio di informazioni ed esperienze. Le sedi locali dell’ associazione svolgono la propria attività in forma autonoma, collaborando con altre associazioni o con Enti pubblici e/o privati, e mantenendo comunque sempre la propria identità amministrativa, organizzativa e di rappresentanza. E’ utile altresì ricordare che si possono iscrivere all’associazione tutti senza distinzione di razza, religione, nazionalità, condizione sociale, convinzione politica, nel pieno rispetto dei principi di democrazia, apartiticità e aconfessionalità.Tanti i corsi attivati presso i locali della Terza Primavera: burraco, ricamo, computer. Tutti in questa occasione si sono mostrati solidali all’iniziativa contribuendo economicamente alle spese organizzative sostenute per l’evento che dà sicuramente lustro e onore all’associazione, attraverso sorteggi e tornei vari.

Molti i concittadini santacrocesi che hanno creduto e contribuito all’iniziativa sicuramente importante per il nostro paese: per la grafica si ringrazia Carola Caruso, ma hanno collaborato attivamente all’organizzazione anche Gianfranco Arrabito e Carmelo Fontana. Per le foto Silvio Rizzo, Giovanni Tidona, Vincenzo Zisa. Per l’intrattenimento la scuola di danza di Mila Plavsic che si esibirà dopo i primi sei cori, portando sul palco 40 ballerini dai 5 ai 18 anni. Per le coreografie Ivana Carnemolla, Lucia Cascone e Vladan Jovanovic. Si ringraziano inoltre: Video più, Ottica Portelli, Pizzeria Al vicolo, Casa di riposo ‘Ti Amo’, RCP lista nozze, Un mondo di idee, Barone ferramenta, Borgo Antico, Fantasy baby, Baby club, Forno antico, Hereatour Kamarina, Eduardo, Forno San Giovanni, G.R. calzature, Style arredo, gioielleria Gold Chic, profumeria Fragrance, Barbarella giocattoli, Rec Music, Guccione gioielli, erboristeria Enrica Aquila, Excalibur, Conad Sallemi, Flor art, Energy Point bar autolavaggio, farmacia Carnazzo e farmacia Schembari, SAI unipol di Enza Dimartino-Gulino, i figli della nostra socia Maria Barone in Ciavorella, Stand mercato ortofrutticolo Emmolo, Banca Agricola Popolare di Ragusa (succursale di Santa Croce Camerina), Bottechita nuova, Bar Mokambo, Panificio Passerello, il Giardino di Bianca. Già dalle otto della domenica, presso Villa Orchidea, i responsabili dei cori, dovranno far pervenire testi e musiche al responsabile del server. L’Inno d’Italia sarà intonato da tutti i partecipanti all’avvio della manifestazione canora prevista per le ore nove e presentata da Alessia Cataudella. Secondo una scaletta già predisposta, attraverso una riunione alla quale hanno precedentemente preso parte tutti i presidenti delle corali che si esibiranno, si è altresi stabilito che saranno quindici i minuti a disposizione di ogni singolo coro.

Al momento non possiamo rendere noti titoli e testi delle canzoni che verranno interpretati dal coro di Santa Croce, ma faranno riferimento a buona parte del loro repertorio di musica leggera, operette e classica. I cori sono formati da dilettanti sotto la direzione di maestri professionisti e non si esibiscono per una gara canora, non sarà infatti decretato nessun vincitore. Saveria Maria Emmolo da ottobre 2013 è Maestro Direttore del coro dell’Unitre di Santa Croce Camerina e da gennaio 2012 è inoltre Maestro Direttore del corpo bandistico “Amici della Musica”. Nata a Ragusa nel 1983, nel 2004 si è diplomata in Clarinetto sotto la guida del maestro Salvatore Schembari presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “V.Bellini” di Catania, dove ha conseguito inoltre la Licenza di pianoforte complementare. Nel 2006, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Palermo ha conseguito la Laurea triennale in Discipline della Musica con la votazione di 110/110 e nel 2009 presso la stessa Università la Laurea Magistrale in Musicologia con la votazione di 110/110 e lode. A quest’ ultima va un ringraziamento particolare per l’ impegno e le capacità mostrate. Durante l’esibizione è prevista inoltre la proiezione di un filmato per la promozione del territorio camarinense. Il coro santacrocese si esibirà per ultimo perché sezione ospitante e rimarrà sul palco per intonare insieme agli altri il testo ‘Inno alla vita’ con parole e musiche di M. Marcone per gli arrangiamenti di Paolo Nativo. Tutti i partecipanti resteranno a pranzo presso la Villa Orchidea. In questa occasione saranno inoltre assegnate delle targhe di merito ai responsabili del coro e ai direttori di ogni corale oltre che dei doni offerti dagli sponsor ai presidenti delle Unitre. La cittadinanza tutta è invitata a prendere parte all’iniziativa che riteniamo importante, riconoscendo sopratutto il potere della voce che sin dall’antichità nei Miti e nelle Cosmogonie ha avuto una grandissima evoluzione nella cultura occidentale dal punto di vista storico, dal Medioevo ad oggi.

Giusy Zisa

Un Commento

  1. GINO

    8 maggio 2014 a 18:35

    BRAVI SPERO CHE LA MANIFESTAZIONE RIESCE BENE COME LE ALTRE VOLTE E PER LA PRIMA VOLTA CHE NON POSSO REGISTRARE L’EVENTO COME LE ALTRE VOLTE CAUSA ESCLUSIONE DELL’UNITRE IL MOTIVO

    Uniti A Canicatti Canicatti EX UNITRECANICATTI
    25 marzo
    Uniti A Canicatti Canicatti
    20 novembre 2013
    Si è riunito il direttivo apposta per escludere Gino La Morella dall’unitre, e per alzata di mano 6 su 7 Hanno deciso, il motivo, leggendo il programma di novembre, e dicembre
    ho scritto, che sono sempre le stesse lezioni e che non fanno nulla di nuovo
    Sono due anni che dico al presidente di fare dei corsi, giardinaggio, fotografia, cucina, e altro, avevo trovato anche chi veniva a fare queste lezioni, ma non mi hanno mai dato retta. E io e mia moglie non ci scriviamo………… Gino La Morella

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Trenta grammi di hashish suddivisi in stecche: arrestato 32enne a Santa Croce

Servizio a largo raggio di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia …