Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Non poteva non concludersi con una vittoria la stagione della Emmolo S.& C. srl Vigor, che batte, nell’ultima giornata dei playout e davanti al proprio pubblico, la Mia Messina con il punteggio di 75-59, confermando così la prima posizione in classifica. Per gli uomini di Di Stefano l’avvio è impacciato: i pensieri vanno ancora al compagno di squadra Emanuele Giummarra, che in settimana aveva perduto prematuramente il papà. Ma già dopo le prime rotazioni si comincia a vedere la Vigor che ha abituato a grandi giocate, con tutti i suoi uomini pronti a mettersi in mostra e portare a casa i due punti. Capitan Distefano e Giacomo Rizzo hanno preso per mano i ragazzi, guidandoli ad una vittoria meritata. Solamente il secondo quarto vede gli ospiti con qualche velleità di successo. Ma le rotazioni effettuate da coach Di Stefano fanno la differenza in difesa, con Lorenzo Mandarà e compagni che diventano delle vere spine nel fianco, tanto da sporcare spesso le conclusioni di Messina. Le bocche di fuoco, nel frattempo, cominciano a sparare triple micidiali, e ne viene fuori il risultato che tutti si aspettano. Nel finale spazio ai cambi: lasciano il campo tra gli applausi i protagonisti assoluti della stagione Giacomo Rizzo e Giorgio Distefano. “E’ un bilancio più che positivo quello di quest’anno – afferma coach Di Stefano a fine gara –. Se all’inizio qualcuno mi avesse chiesto cosa pensavo di questo gruppo, non avrei saputo rispondere. Alla vigilia della stagione abbiamo dovuto cambiare pelle alla squadra, per rimpiazzare il lungo Peppe Barone, che ha dovuto appendere le scarpe al chiodo per un brutto infortunio. Lo stesso per le guardie Giuseppe Damasco e Peppe Ciurciù, partiti per motivi di studio in Romania. Si è creata una squadra con molti giovani, ma con una grande voglia di far bene e non fare rimpiangere gli assenti. Bisogna dargli atto di questa cosa e, non a caso, alla fine si è visto un gruppo ben coeso, che ha sbagliato molto di meno. C’è il rimpianto di non aver centrato per il quarto anno di fila i playoff, ma anche la certezza che ci proveremo con questo stesso gruppo in futuro”. Ora si tornerà in palestra martedì sera per continuare gli allenamenti in vista di qualche amichevole o torneo. Tutti gli occhi adesso saranno puntati sul settore giovanile, alle prese con le ultime gare della stagione regolare. Quindi appuntamento il 9 giugno con l’apertura della nona edizione del memorial Giannunzio Mandarà.

TABELLINO

Risultato: Emmolo S & C srl Vigor 75 – Mia Messina 59

VIGOR:  Mandarà L. 7 – Cavallo – Susino 2 – Rizzo Giacomo 20 – Busetta – Pace 18 – Distefano 20 – Lena 6 – Palazzolo – Rizzo Salvo 3 – Mandarà Mirko 3

Clicca sotto per vedere il VIDEO e le INTERVISTE

[youtube]pa6fw3PigiE[/youtube]

Nell’intervallo della partita la “Compagnia del Pero” di Comiso ha consegnato al presidente della Pol.Vigor, Patrizia Scillieri, un elettrostimolatore, utile nella riabilitazione post traumatica degli atleti. L’apparecchio è stato acquistato con parte dell’incasso di una commedia. La donazione è il riconoscimento all’attenzione della Vigor a quelle che negli ultimi mesi sono diventate le indiscutibili norme sulla sicurezza e tutela dell’atleta. Un ringraziamento particolare alla signora Stefania Mallo, promotrice dell’iniziativa, e tutta la compagnia teatrale.

Fotogallery a cura di Lino Scillieri

Qui un minuto di raccoglimento per la scomparsa prematura di Pino Giummarra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, il Santa Croce si gode i tre punti. Lucenti: “Era solo la prima battaglia”

E’ arrivata contro lo Sporting Priolo la prima vittoria in campionato per il Santa Croce c…