Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Sono due i talenti ragusani che accedono all’ultimo atto dei due più importanti talent-show televisivi. Ieri sera la piccola, grande Deborah Iurato ha conquistato la finale di “Amici”. Mercoledì sera aveva fatto altrettanto Suor Cristina in “The Voice of  Italy”. La provincia di Ragusa, periferia d’Italia, piazza due giovani talenti nell’olimpo della musica che conta. Queste due ragazze faranno parlare molto di loro. La perfomance di Deborah ha fatto segnare l’optimum: la ragazza si è cimentata in generi diversi fra di loro, ma le sue esecuzioni sono state sublimi. La sua voce calda, piena di colore e sfumature, ti arriva come una carezza e, poi ti entra dentro provocando emozioni intense. Emblematica la standing ovation che le ha riservato il pubblico e, soprattutto, Christian De Sica, quarto giudice. La Iurato, all’inizio, è partita in sordina, quasi un oggetto misterioso, ma la sua crescita durante le varie fasi del talent è stata esponenziale, fino a darle consapevolezza dei propri mezzi che sono enormi. Intanto il suo cd naviga ai primi posti delle classifiche specializzate: il brano che Fiorella Mannoia ha scritto e prodotto per lei, è e sarà un successo garantito. Il successo mediatico che ha invece investito Suor Cristina la proietta di diritto fra le star della musica: oltre il vestito che indossa, lei ha conquistato tutti con la sua semplicità e la sua voce “celestiale”. Con quella apparente fragilità e timidezza è riuscita a bucare lo schermo. Quando canta, si trasforma, ha il piglio delle rock-star, si muove come una scatenata ballerina e sfodera grinta e adrenalina in quantità industriale. Insomma, due veri talenti Suor Cristina e Deborah, da supportare e votare. Quindi, mani alla tastiera del telefono: martedì per Deborah e mercoledì per Suor Cristina mandiamo tanti sms, affinchè possano riuscire a raggiungere e coronare il loro sogno. Vincere.

 Salvo Dimartino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il Parco di Kaukana nel circuito FAI: al mattino visite guidate per gli studenti

Continua senza sosta l’attività di valorizzazione del parco archeologico di Kaukana da par…