Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si è svolta  venerdì sera la seduta del Consiglio comunale. I punti all’ordine del giorno sono stati 7, preceduti dal “question time” richiesto dal gruppo di opposizione “Noi ci crediamo”, per avere chiarimenti sulle motivazioni e l’iter amministrativo che ha condotto l’attuale Giunta Iurato a deliberare l’abbattimento dell’ex caserma della Guardia di Finanza di P.Secca. La discussione è stata preceduta dalla surroga del dimissionario consigliere Puglisi con il neo-consigliere Di Marco, al quale la nostra redazione  formula sinceri auguri di buon lavoro, ed è continuata con l’intervento del primo cittadino, la quale ha ribadito che questioni di pubblica utilità ed igienico- sanitario hanno giustificato e, quindi, consentito, l’abbattimento totale della Caserma della Guardia di Finanza di P. Secca, ed ha anche formalizzato l’intenzione della propria giunta di realizzare sul sito un belvedere. La discussione poi si è spostata sulla TARI, i cui importi verranno frazionati in 2 rate (30 giugno-30 settembre), con successivo conguaglio entro 30 il novembre 2014. Il vice sindaco, dott. Francesco Corallo, ha illustrato l’iniziativa della giunta di incrementare sulla fascia costiera la presenza di chioschi per vendita di bevande, gelati e alimenti, al fine di consentire ai giovani una opportunità, sia pure stagionale, di lavoro. Infine, la discussione si è concentrata sul programma triennale delle opere pubbliche. Il gruppo di maggioranza, tra i quali il neo-consigliere Di Marco, espressione del “Gruppo Agricoltori”, ha approvato il documento, che adesso contiene modifiche sostanziali relative proprio all’ex caserma di P. Secca, mentre il gruppo di minoranza ha espresso il proprio voto contrario, dissentendo proprio sull’inserimento di tale modifica. Quest’ultimo, invece, si è mostrato favorevole all’iniziativa dell’esecutivo di incrementare la presenza di attività  commerciali sulla fascia costiera, nonostante il rifiuto della maggioranza di accogliere una proposta emendativa dell’opposizione sulla problematica in oggetto.

Redazione

Clicca sotto per vedere il VIDEO con la risposta del sindaco sul “Question Time”

[youtube]NXx6rrPUFjY[/youtube]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…