Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

E’ stato ritrovato il corpo senza vita del 22enne di Giarratana Salvatore Cultrera. Il ragazzo era scomparso lo scorso 23 maggio. Il cadavere, in stato di decomposizione, è stato rinvenuto nel suo stesso paese, dal quale evidentemente non si era mai allontanato, all’interno di una casa disabitata, in un viottolo senza uscita che porta ad un piccolo campo incolto, sul retro di una chiesa. Il medico legale ha riscontrato sul corpo numerosi lividi, forse riconducibili ad una colluttazione prima del decesso. Alla luce di questi inquietanti indizi, non appare così scontata l’ipotesi del suicidio. Sarà l’autopsia a fare chiarezza. A consentire il ritrovamento  il corpo sono state le ricerche della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile. Il giovane, prima di uscire di casa la sera del 23 maggio, era particolarmente agitato, diverso dal solito, ma nessuno dei familiari aveva capito il perché. Da quanto emerso, pare che il ragazzo avesse contratto un debito e che non si recava più al lavoro da 15 giorni, inventando scuse al suo datore e tenendo all’oscuro di tutto i genitori. Del caso si era occupato pure “Chi l’ha visto”, la trasmissione di Rai3. Comprensibile lo strazio dei familiari e della madre del giovane in particolare, che, fino all’ultimo, si erano aggrappati ad ogni speranza.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Hashish nelle tasche del giubbotto: fermato 20enne tunisino a Santa Croce

Controllo ad ampio raggio dei Carabinieri nel territorio di Santa Croce Camerina: nella se…