Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La prima giornata della nona edizione del “Memorial Giannunzio Mandarà” ha visto come protagonisti gli under 19 della Vigor Santa Croce, della Nova Virtus Ragusa, della Cestistica Licata e della Fortitudo Agrigento. Una prima serata che ha ricevuto il benvenuto e il saluto della famiglia Mandarà, del sindaco Franca Iurato, dell’assessore allo Sport Silvia Ingallinesi, del consigliere regionale della FIP, professor Salvo Curella, e del rappresentate dell’AVIS locale di Santa Croce Camerina, Guglielmo Pagano. I ragazzi si sono affrontati in gare agonisticamente interessanti con spunti di buona pallacanestro. La Fortitudo Agrigento, che ha vinto tutte e tre le gare, si è aggiudicata il primo posto. Al secondo si è piazzata la Nova Virtus Ragusa, al terzo la Cestistica Licata, quarta la Vigor. La gara dei tre punti è stata vinta dal baby atleta classe 1999 della Vigor Paolo Di Stefano, che ha battuto in finale l’atleta della Cestistica Licata Rapidà.

Redazione

Risultati:
A.D.P. Vigor – SSD Fortitudo Agrigento   38-44
Cestistica Licata – Nuova Virtus Rg   29 – 24
A.D.P. Vigor – Cestistica Licata   29 – 22
SSD Fortitudo Agrigento – Nuova Virtus Rg 25 – 23
A.D.P. Vigor – Nuova Virtus Rg   32 – 33
Cestistica Licata – SSD Fortitudo Agrigento 25 – 31

Foto  di Vincenzo Gulino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio: Leone ruggisce due volte, il Santa Croce rimonta il Marina in coppa (2-1)

Nel segno di Ciccio Leone – otto gol in quattro gare ufficiali – il Santa Croce batte la r…