Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La scuola è finita e mancano pochi giorni al termine di tutte le attività che da settembre hanno reso frenetica la vita di bambini e genitori. Quest’ultimi hanno corso un intero anno per riuscire a portare avanti tutti gli impegni presi e adesso stanno già pensando a come organizzarsi con i  propri piccoli, durante quel periodo di vacanze ancora lontano. Molti opteranno per i nonni, la baby sitter, il grest o attività didattiche prolungate e campeggi vari, al fine di non lasciare soli i propri pargoli e offrire loro esperienze stimolanti e interessanti. In tutto questo non c’è nulla di sbagliato e si può pensare di aver messo in atto un vero e proprio “progetto educativo” solo se i nostri bambini non si sentiranno dei “pacchi” da collocare necessariamente in qualche luogo, incorrendo così in uno sgradevole errore.

Importante è impegnare i piccoli in attività divertenti e ricreative, ma tutto va svolto con ritmi diversi (decisamente più lenti dei soliti) e tenendo pienamente in considerazione ciò che reca piacere ai bambini. Lasciate quindi che siano loro a scegliere le attività che preferiscono svolgere durante il periodo estivo; fate in modo che tra le diverse attività vi sia spazio anche per giocare all’aria aperta; concedetevi piccoli spazi per trascorrere un po’ di tempo con loro modificando la solita routine familiare e consentitegli anche di trasgredire qualche regola (alzarsi più tardi al mattino, tollerare un po’ di ozio e qualche sera a letto tardi…). Ovviamente le buone abitudini non verranno di certo dimenticate, perché quando una regola è stata ben interiorizzata diventa educativo anche trasgredirla. Organizziamo poi il tutto senza guardare troppo le lancette dell’orologio, perché il vero segreto sta nel “rallentare” al fine di rilassarci e vivere l’estate come un periodo di libertà e condivisione di bei momenti con i propri bambini. Solo così ritorneremo a settembre, a quel suono della campanella, meno stressati ed energici più che mai. Buone Vacanze!

Doriana Dipasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…