Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

A Santa Croce, in certi giorni e soprattutto in questo periodo, si vivono momenti di passione per i malcapitati che devono sbrigare qualche commissione alle poste, o che devono prelevare dai bancomat cittadini, oppure prenotare visite specialistiche al CUP. Andiamo con ordine e partiamo dalle Poste: file interminabili, praticamente off-limits, per chi non arriva almeno verso le sei del mattino. Tensione alle stelle, imprecazioni a più non posso: la soluzione? I santacrocesi la aspettano da anni. Altra criticità i bancomat delle due banche esistenti in città; un vero disastro, spesso e volentieri vanno in tilt, lasciando i poveri utenti a becco asciutto “hardware bloccato”, “prelievo non disponibile”, “mancanza di collegamento centrale”, sono queste le diciture più frequenti che appaiono a tutto schermo, sbeffeggiando i correntisti, e poi si parla di estendere l’utilizzo della moneta elettronica… Altrove forse ciò sarebbe possibile, a Santa Croce no. Addirittura nei giorni scorsi, in un bancomat di un noto supermercato, i malcapitati hanno avuto l’amara sorpresa di vedere le operazioni completate con tanto di scontrino, ma la macchina non ha erogato il corrispettivo in contanti. Disperazione e relativa chiamata ai carabinieri per denunciare il fatto. Non parliamo dei frequenti furti in appartamenti, ormai non fanno neanche più notizia, a meno che non siano di quelli eclatanti, come ad esempio quello accaduto qualche giorno fa. Secondo quanto si è appreso da fonti non confermate sembra che alcuni individui siano penetrati all’interno di una abitazione al piano terra in pieno centro storico, ed hanno asportato una cassaforte, contenente contanti per circa quattromila euro e gioielli vari. Insomma un furto di quelli studiati a tavolino e finalizzato ad un bottino cospicuo. Questa è Santa Croce, nell’Anno Domini 2014, nell’estate più dimessa che si possa ricordare.

 Salvo Dimartino

7 Commenti

  1. rosy

    11 luglio 2014 a 13:54

    anche a me esattamente il 31 gennaio di quest’anno è successo che il bancomat dopo aver completato le operazioni non mi erogasse il contante ma la banca non ha riscontrato nessuna anomalia…..così mi è stato detto,e intanto io ho perso 250 euro.Non uso più la carta da quel giorno poichè non mi sento tutelata.

    Rispondi

  2. Pino

    11 luglio 2014 a 13:55

    YAUUU!!!!!!! Evviva Santa Croceeee……
    paese del sol….. dei cotti al sole…

    Rispondi

  3. Giacomo

    11 luglio 2014 a 14:58

    fateli entrare i falsi promotori Enel o Sorgenia a casa e poi vedete come avrete furti in casa! io sono convinto che molti di quelli che hanno svaligiato le case siano legati a questi promotori!!! entrano sempre in due e non appena gli apri la porta guardano in giro!! inoltre guarda caso se uno non apre loro le porte s inkaxxano pure, chissà come mai!!!

    Rispondi

  4. Gianni

    12 luglio 2014 a 02:03

    Anche a Puntasecca abbiamo il BANCOMAT, c’e’ che si lamenta che le commissioni dei prelievi sono molto care, sara’ anche per la MONTALBANOMANIA?? Sara’ vero? Il bancomat e’ posizionato al tabacchi , almeno funzionasse pero’!

    Rispondi

  5. cittadina delusa

    12 luglio 2014 a 06:59

    Dei furti nelle case, non c’è da stupirsi, visto che accadono spesso e in qualunque città. Diverso, invece, il problema della posta di S.Croce, diventata peggio uno zoo e di tutte le banche che offrono pessimi servizi , ma che vengono altamente tutelate dal governo Renzi, che sta solo triplicando le tasse e fare gli interessi delle banche, che offrono servizi vergognosi.

    Rispondi

  6. Ventura Rosario

    12 luglio 2014 a 14:47

    Dovreste dire a tutte le autorita’ competenti, a tutti coloro che con forza politica, hanno voluto a tutti i costi che ci governassero, che queste sono condizioni di terzo mondo, e che per nessuna cosa al mondo possono fare parte delle nostre condizioni civili e morali di una cittadinanza come Santa Croce Camerina………. Si vergognino e se non sono capaci di governarci che se ne vanno a casa e per sempre, e non prendere piu’ le retini di guida di una comune come Santa Croce………….

    Rispondi

  7. Loredana

    13 luglio 2014 a 08:27

    I cittadini di S.Croce , hanno quello che si meritano!!! Magari la prossima volta, FORSE, ci penseranno meglio dove mettere la X quando si vota per eleggere il sindaco.
    Fin troppe schifezze stanno succedendo a S.Croce…a Caucana..a Casuzze…

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ la domenica della prevenzione: controlli di glicemia e pressione arteriosa

“Lo screening è vita”: con questo slogan l’Associazione Volontari del Soccorso di Santa Cr…