Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

A seguito dell’esposto presentato dagli uffici della Capitaneria di Porto di Pozzallo nelle scorse settimane, si stanno conducendo in questi giorni le indagini preliminari in relazione all’iter procedurale che ha riguardato la demolizione della ex Caserma della Guardia di Finanza di Punta Secca. L’indagine riguarda il dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Santa Croce, l’architetto Mariangela Mormina. Gli uomini della Capitaneria di Porto si sono presentati negli uffici U.T.C. per visionare carte inerenti la struttura abbattuta. Intanto, con apposita delibera di giunta è stato affidato l’incarico di seguire la vicenda è stato affidato all’avvocato Barone.

L’ARCHITETTO MORMINA: “SONO SERENA”
“Sono serena e assolutamente certa che la Giustizia farà il suo corso”. Così l’architetto Mariangela Mormina, sentito telefonicamente da ‘Santa Croce Web’, ha commentato l’apertura dell’indagine preliminare. “E’ stato fatto tutto con la massima trasparenza e legalità e le decisioni intraprese sono indirizzate a salvaguardare l’interesse della collettività – spiega ancora -. Siamo sicuri che con i dovuti chiarimenti tutto si risolverà positivamente”.

DELIBERA PER RICHIESTA PATROCINIO LEGALE MORMINA

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Festa dell’Albero: due carrubi fuori da scuola, iniziativa di Fare Ambiente

“Se proteggi un albero, proteggi il futuro”: non è solo un motto, ma è l’…