Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La rassegna Note Barocche, svoltasi ed appena conclusasi al Castello di Donnafugata, è stata una manifestazione dove la musica antica, la professionalità degli interpreti ed il castello di Donnafugata hanno fatto da protagonisti. Una grossa novità per la città di Ragusa, una rassegna dove paradossalmente la musica e gli strumenti d’epoca hanno rappresentato il nuovo. Un primo bilancio non può che essere positivo. La media dei visitatori in occasione dell’apertura notturna del castello, stando ai dati della biglietteria, è stata di un centinaio di persone a serata. Una cospicua parte di questi (per sei sere su sette circa 10/20 persone non hanno trovato posto a sedere) hanno assistito ai concerti con estrema attenzione ed in disciplinato silenzio. La gente ha apprezzato la peculiarità delle musiche, il livello estremamente alto degli esecutori e le eccezionali qualità acustiche della Sala degli Stemmi, eccellente cornice sonora dell’evento. Delle brevi descrizioni degli strumenti musicali utilizzati e dei brani eseguiti hanno adornato le serate, coinvolgendo ed incuriosendo ulteriormente gli spettatori. La rassegna ha ospitato 11 musicisti, 9 differenti strumenti per un totale di 7 concerti in 7 sere. Gli strumenti musicali, copie di esemplari di epoca tardo-rinascimentale e barocca, hanno prodotto sonorità inconsuete ed antiche, riportando indietro nel tempo come d’incanto spettatori e musicisti.

Un sentito ringraziamento al Sindaco Federico Piccito ed all’Assessore Stefania Campo per aver in primis creduto nella validità artistica e culturale della rassegna. Un altro doveroso ringraziamento all’Associazione Eufonica (http://www.officinaeufonica.com/) ed al Maestro Dario Adamo per aver organizzato il tutto con impeccabile professionalità, ed a Paesaggio Barocco per aver guarnito con ogni fine concerto con deliziosi assaggi di specialità locali.

 Alberto Firrincieli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Scatta il programma di Natale, il sindaco: “Vogliamo ravvivare il paese” VIDEO

Con il programma già nel vivo, è stata presentata ufficialmente la locandina del Natale So…