Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Matteo Renzi è stato il protagonista della puntata di martedì 12 agosto di Millennium, il nuovo talk politico di Raitre. Il Presidente del Consiglio è stato intervistato da Mia Ceran sull’attualità politica e sulle sfide che attendono il governo a settembre. L’intervista a Renzi è cominciata con il dato relativo alle vacanze degli italiani, a pochi giorni dal Ferragosto. Renzi è apparso scettico sul numero, nonostante abbiamo dei dati che confermano come 30 milioni di italiani non vadano in vacanza.

Elisabetta Margonari, contemporaneamente, in collegamento dalla terrazza del commissario Montalbano a Punta Secca (Rg), in un servizio predisposto ad hoc, ha mostrato ai telespettatori quanto sia difficile viaggiare in Sicilia per mancanza di infrastrutture e di servizi. Da Catania a Marina di Ragusa, l’impresa è risultata assai complicata, ma Punta Secca non ci sta e stamattina si è svegliata di malumore perché l’immagine di una Sicilia che non ci appartiene non può essere trasmessa per denigrare il territorio con o senza il consenso di chi si occupa di amministrare le risorse. Dai social network imperversa, senza sosta, la polemica, ma tutti d’accordo su un dato: ‘la faccenda’ del Commissario è diventata strumentalizzazione e la nostra terra non merita questo trattamento. Le critiche alla gestione del territorio saranno pure opportune, ma i toni impiegati per i servizi sono apparsi fuori da ogni logica accettabile. Una nota di disappunto appare un atto dovuto nei confronti del Direttore generale della Rai, per rappresentargli le rimostranze riguardo alla trasmissione che, inoltre, aveva al seguito una vera spedizione di uomini e mezzi Rai importante.

Giusy Zisa

Clicca qui per vedere la puntata di “Millenium”

6 Commenti

  1. Roberto

    13 agosto 2014 a 16:57

    Non penso che la giornalista abbia fatto un torto perché per avere del turismo si devono avere delle strutture adeguate e anche dei collegamenti non e possibile che si atterra a Catania e per arrivare a Ragusa sia un’impresa per non dire io sono venuto a settembre dell’anno scorso e in spiaggia avevano smontato tutto non potevo ne lavarmi e ne comprare un gelato, non verrò mai Più andrò al trove spendo di meno e trovo anche i servizi.

    Rispondi

  2. ROCCO da Butera

    14 agosto 2014 a 11:09

    SCUSATE CHE NON PARLO BENE L’ITALIANO, IO SCRIVO COME PENSO, E CHI CAPISCE CAPISCE, CHI SE LA SENTE SA SENTE, IO SUGNU DI BUTERA, CU CIA’ CUMMATTIRI CU CHISTI SITI I SANTACRUCIARI. UN SALUTO E UN SUVENIR

    DA B U T E R A

    Rispondi

  3. Salvatore

    14 agosto 2014 a 12:48

    Denigrare questo territorio è sicuramente sbagliato e immeritevole ma è sotto gli occhi di tutti che solo con 15 giorni ad agosto non si va da nessuna parte, la stagione va preparata con largo anticipo e chiudersi a novembre. Il problema infrastrutture non può essere caricato sulle amministrazioni locali che tuttavia hanno il diritto-dovere di martellare la regione e lo stato centrale affinche di volta in volta non ci si dimentichi in modo sistematico di questa terra…..

    Rispondi

  4. Alfio

    14 agosto 2014 a 21:45

    Quanto meno nel programma ci voleva un po’ di contraddittorio e far vedere quello che funziona,non soltanto quello che non va.poi a chi non piace e’ libero di andare dove vuole.

    Rispondi

  5. giuseppe testa

    16 agosto 2014 a 11:56

    Si, caro Roberto, vai altrove, dove paghi anche l’aria che respiri, mentre qui da noi hai tutto gratis. Se ti vuoi lavare fallo nella tua camera d’albergo o dove vuoi, anche se è vero, la stagione da noi dovrebbero farla durare almeno tutto settembre visto il clima favorevole che ci ritroviamo, mentre altrove specie le zone che frequenti, caro Roberto, hai la grandine sopra la testa. Auguri.

    Rispondi

  6. ilenia

    17 agosto 2014 a 05:29

    Peccato che la trasmissione….non abbia rivelato altre note negative..la riviera di Montalbano è priva di una pista ciclabile e pedonale….Dov è un lungomare degno di essere chiamato tale.? Inutile arrabbiarsi per come vengono estremizzate alcune cose. ….sarebbe meglio prenderne coscienza e fare qsa.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Padre Angelo Strada compie 50 anni di sacerdozio: celebrazioni l’8 settembre

Il parroco uscente Arciprete don Angelo Strada compirà 50 anni dall’ordinazione sace…