Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Punta Secca si conferma anche quest’anno località assai gradita ai vip. Il fotografo Gianni Giacchi ha riconosciuto il noto designer e imprenditore Piero Guidi, attuale direttore artistico delle varie linee dell’azienda di famiglia. Guidi, seduto con la moglie su una panchina davanti alla Casa di Montalbano, stava gustando un gelato ma si è intrattenuto volentieri per scambiare due chiacchiere sulla nostra località balneare. La sua vacanza a Punta Secca è durata sei giorni.

“Ho scoperto un posto favoloso – ha detto Guidi con entusiasmo nella sua conversazione con Giacchi -. Questo è il salotto del Mediterraneo, con spiagge incantevoli e tramonti che le avvolgono di una dorata atmosfera. Grazie alla fiction del commissario, Punta Secca sta diventando un luogo di fama internazionale. Io giro il mondo e sento dire a parecchia gente che conosce questo borgo e spera di venire qui per godersi una vacanza in questo posto meraviglioso. L’economia locale deve puntare su questo fenomeno, che – avverto a pelle – sarà internazionale, quindi soprattutto i giovani devono investire sul borgo, con una serie di strutture, di locali perché negli anni successivi Punta Secca possa divenire un grande contenitore per i turisti. Non solo per la ficiton ma anche per le bellezze ancora “vergini” che essa propone. Quindi è necessario – continua il noto stilista – perseverare, attivarsi ad una realtà nuova che come dicevo prima porti ad essere il salotto del Mediterraneo”. Prima di terminare la conversazione Piero si è complimentato con Gianni Giacchi per le splendide foto di Punta Secca che fa girare su Facebook, piene di fascino internazionale, donando in segno di amicizia il suo cappellino personale. E ha promesso che l’anno prossimo ritornerà con altri amici famosi.

Redazione

4 Commenti

  1. Andrea

    18 agosto 2014 a 12:58

    Chissà cosa avrà pensato, il Sig. Guidi , in merito la statua di Montalbano.

    Rispondi

  2. Franco

    18 agosto 2014 a 17:13

    Chissà cosa avrà pensato atraversando santa croce!!

    Rispondi

  3. Fabio

    19 agosto 2014 a 11:48

    E chissà cosa avrà pensato sullo squallore di Casuzze!!!!
    Forse, se avesse visitato S.Croce, Caucana, Casuzze e P.Braccetto, si sarà resto conto che per l’amministrazione “democratica” di S.Croce, esiste SOLO P.Secca.

    Rispondi

  4. Dux

    19 agosto 2014 a 13:17

    Chissà chi se ne frega cosa avrà pensato il Sig. Guidi del nostro territorio,tanto neanche lui potrà aiutarci ad uscire dalla voragine in cui ci troviamo,anzi più vip passano dalle nostre parti e cciu ‘ assai i corna a luna nni’ mittiemu!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il comune di S.Croce contro la violenza sulle donne: il programma di sabato

L’amministrazione Comunale di Santa Croce Camerina, con un programma di iniziative, …