Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Compagnia Teatrale Dionysos nasce da studenti ed ex studenti del Liceo Classico “Umberto I” di Ragusa e ha debuttato nell’estate 2013 con la tragedia “Didone”, scritta e musicata da Lorenzo Guardiano. E’ nata come laboratorio teatrale-scolastico diciassette anni fa dalla proficua collaborazione tra il preside del liceo classico “Umberto I” di Ragusa, prof. Vincenzo Giannone, e il regista Gianni Battaglia. Sotto la sapientissima guida del regista Battaglia, i ragazzi del Laboratorio hanno ottenuto importanti riconoscimenti a livelli locali e nazionali, affermandosi sempre tra i principali promotori di cultura teatrale nella ragusanità dell’ultimo ventennio in contesti che esulano dal semplice ambito scolastico. Negli ultimi anni il laboratorio “Dionysos” ha avuto anche un profetico ruolo di restituzione della sacralità del dramma antico nella sua pienezza grazie all’apporto della musica corale. Il teatro classico, infatti, si avvaleva della musica non solo come semplice elemento scenico, ma come motivo indagatore delle più profonde pulsioni psicologiche che muovevano l’intreccio drammatico. Grazie a questa geniale intuizione del regista Battaglia, che ha anticipato nei tempi le scelte dell’INDA, la più importante organizzazione di teatro antico italiana, il laboratorio, avvalendosi prima dell’aiuto del Maestro Giorgio Adamo e poi del Maestro Lorenzo Guardiano, al tempo studente del Liceo, ha ottenuto importantissimi riconoscimenti di valore nazionale: nel 2012 il primo premio alla rassegna marchigiana di Teatro Giovani di Serra San Quirico, il più importante concorso giovanile italiano, con Medea di Euripide, l’anno dopo è stato invitato come ospite d’onore sempre a Serra San Quirico. Ogni anno è ospite d’onore alla rassegna internazionale INDA di teatro classico al teatro greco di Palazzolo Acreide. Nel 2013 il coro delle oceanine del Laboratorio ha vinto il primo premio come Migliore Attore non Protagonista rappresentando “Prometeo incatenato” di Eschilo alla rassegna nazionale di Teatro Giovani di Maiori (Campania). L’istituto è stato inoltre selezionato per il progetto “100 stelle per l’INDA” per allestire l’omonimo spettacolo al Teatro Greco di Siracusa, il più importante teatro antico al mondo con quello di Epidauro (Grecia), in occasione del centesimo anniversario dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico, vincendo in quell’occasione il premio “Fuochi di Prometeo”, riconoscimento attribuito alle tre migliori scuole italiane insigni per l’operato di diffusione del dramma antico in Italia. Il Laboratorio è stato inoltre invitato ad inaugurare la nuova sede INDA a Siracusa nel settembre scorso, con la messa in scena del Prometeo Incatenato di Eschilo. Dal 2013 dal Laboratorio è nata la Compagnia Teatrale “Dionysos”, indipendente dalla scuola, per portare a compimento il proprio operato svincolandosi da tutti i limiti che l’essere legato ad un progetto scolastico comporta. Sotto la direzione artistica di Gianni Battaglia, Lorenzo Guardiano, diplomatosi con lode presso il Liceo Classico, e Marianna Occhipinti, anche lei diplomatasi con il massimo dei voti al Liceo nel 2011, hanno fondato la compagnia a cui possono accedere allievi del laboratorio attuali e del passato. Sono entrati a far parte di questa compagnia altre due guide eccezionali: Francesca Morselli, che, diplomatasi col massimo dei voti ha continuato il suo percorso teatrale al teatro degli specchi di Catania, reduce da enormi successi con lo spettacolo “Bastardi a cena”, e Federica Gurrieri che studia recitazione classica a Milano nella compagnia “Kerkis” del regista Christian Poggioni del Teatro Piccolo di Milano. Quest’anno si terrà di mercoledì 27 agosto la tragedia greca “Cartaginesi”. Esattamente dopo un anno dal loro debutto con la tragedia “Didone”, i ragazzi tornano in Piazza Mercato Vecchio di Santa Croce Camerina alle 21,30. L’opera è scritta e musicata dal giovane Lorenzo Guardiano, diretta da Marianna Occhipinti. Giosè Chessari insieme al fratello Nando, cabarettisti di professione, sono stati all’inizio spaesati all’interno della Compagnia perché venivano dal genere comico e non avevano l’impostazione teatrale. Però dopo tanto lavoro oggi sono soddisfatti e felici di stare all’interno del gruppo. Gruppo di ragazzi come tutti, che durante le prove ride, scherza, pensa al bagno a mare dopo aver provato. Ma prima di ciò c’è tanta serietà. Questi ragazzi sono pieni di amore per l’arte ed è bello trovare persone con le quali condividere le stesse passioni. Gli interpreti:

REGINA DI CARTAGINE Marianna Occhipinti
SCIPIONE L’EMILIANO Benedetto Guardiano
FANCIULLA Federica Parisi
MESSAGGERO Giulio Fustagni
MASSINISSA Luca Gharsallah
CORO DELLE CARTAGINESI
Corifeo: Giulia Raniolo
Samuela Campo, Ramona Chessari, Martina Lauretta, Annamaria Paolino, Sarah Ruggieri, Eugenia Vasile, Alessia Vindigni
CORO DEI SOLDATI
Fernando Qualcosa Chessari, Giosè Non Giosuè Chessari, Ruben Emme Distefano, Andrea Guadagna, Ciccio Muccio.
Aiuto Regia Giulia Raniolo
Direzione di scena Samuela Campo
Direzione del coro Martina Lauretta
Trucco Roberta Beren Di Giorgio
Coreografia Martina Lauretta e Giulia Raniolo
Costumi Gianni Battaglia Regista .

Giusy Zisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’annuncio del sindaco: “Sabato 30 settembre la Notte Bianca a S.Croce”

Santa Croce Camerina si appresta a vivere la prima Notte Bianca della sua storia: sabato d…