Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La potatura viene solitamente eseguita per tre ragioni: sicurezza, salute degli alberi, aspetto estetico. Esiste una ‘potatura verde’ che si fa dalla primavera all’estate per eliminare la vegetazione superflua dalle piante molto rigogliose (un alleggerimento in pratica) e che giova molto a quelle ornamentali . Quest’ultima sembra essere stata praticata agli alberi di via Roma stamane intorno alle ore 11. Attraverso i social network apprendiamo la rabbia dei cittadini che, in mezzo al traffico completamente in tilt e ai marciapiedi totalmente ingombrati dai rami potati, osservavano sbigottiti le fronde che cadevano sulle auto in sosta e su quelle circolanti. “Ma è mai possibile? Non si poteva chiudere la strada? È un lavoro fatto in sicurezza? Ma chi controlla?” chiede in coro un gruppo di animati santacrocesi che ha affidato a Facebook il suo sfogo. L’importanza che la componente vegetazionale riveste nella valorizzazione del paesaggio urbano non passa senza dubbio inosservata, risulta infatti elemento profondamente caratterizzante, visto il suo fondamentale ruolo igienico-ambientale, che si esplica ad esempio nelle funzioni di depurazione idrica ed atmosferica, di costituzione, protezione e miglioramento del suolo. Chiunque può riconoscere il rilievo dell’intervento effettuato dagli operai incaricati dall’ufficio tecnico del Comune, necessario per mantenere in salute e in sicurezza le componenti del sistema verde e lo svolgimento delle stesse è sicuramente previsto ed incluso nel Piano del verde urbano. Nulla da aggiungere quindi sotto gli aspetti paesaggistico e anche culturale, ma sarebbe stato altresì opportuno che il Comando della Polizia Municipale avesse disposto preventivamente, con apposita ordinanza, il divieto di transito in via Roma. Il provvedimento era necessario, un atto dovuto, per svolgere in totale sicurezza i lavori di potatura degli alberi ed evitare qualunque tipo di polemica.

Redazione

Foto tratta da Facebook, gruppo Notiziando

2 Commenti

  1. Giusy

    5 settembre 2014 a 08:33

    E di cosa vi stupite? Siamo a S.Croce , paese dove lo squallore va di moda!!!

    Rispondi

  2. Salvatore

    5 settembre 2014 a 16:03

    Se magari avessero vietato la sosta e iniziato le operazioni con largo anticipo… magari in quella via già stretta di suo e dall’asfalto liscio si sarebbe evitato il tilt..magari! A proposito: a che punto è la linea di mezzeria sulla Santa Croce – Punta Secca….. arriverà o è ancora in lavorazione!?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ rinata la Fanfara dei Bersaglieri: primo obiettivo il raduno a San Donà di Piave

Una delle più significative ed esaltanti fra le tradizioni nate e cresciute con la storia …