Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Continua incessante il lavoro dei Vigili del Fuoco volontari del presidio di Santa Croce. Giovedì pomeriggio sono dovuti intervenire per domare un incendio che si è sviluppato nel probabile tentativo, da parte di qualcuno, di ripulire il terreno dalle sterpaglie e dai residui serricoli. Sono andati distrutti circa diecimila metri quadrati di serre: l’area interessata si trova sulla Santa Croce-Punta Secca, nei pressi del bivio per Punta Braccetto. Il fumo era visibile anche da una certa distanza. L’incendio ha dato parecchio da fare alla squadra accorsa sul posto. Il caposquadra Davide Di Vita invita gli agricoltori ad una maggiore attenzione: “Non appiccate nessun tipo di fuoco perché severamente vietato e perseguibile penalmente. Se dovete ripulire le vostre proprietà, usate altri mezzi”. Il lavoro della squadra è continuato poi, nel tardo pomeriggio sulla prov. Santa Croce-Scoglitti: ancora un incendio di vaste proporzioni che ha impegnato i Vigili del Fuoco per circa due ore.

 Salvo Dimartino

Un Commento

  1. pino

    12 settembre 2014 a 14:08

    Le serre erano abbandonate e piene di sterpaglie!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Centro “Terza Primavera”, rinnovato il comitato di gestione: due nuovi ingressi

Rinnovate le cariche del comitato di gestione del Centro Diurno di Santa Croce Camerina. I…