biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Terza puntata della rubrica di Medicina Naturale: quello che c’è da sapere sulle Bacche di Goji

0 121

Terzo appuntamento col dottor Giorgio Marcialis che questa settimana ci parlerà di un’altra importante pianta portatrice di benefici terapeutici. Scopriremo insieme le Bacche di Goji, che rappresentano ottimi rimedi naturali per tanti disturbi:

Le Bacche di Goji sono i frutti di un arbusto spontaneo di origine tibetana, il Lycium barbarum, appartenente alla famiglia delle Solanacee. Questi piccoli frutti rossi sono considerati un elemento essenziale nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e nel territorio asiatico, per il valore dei loro nutrienti. Dai primi anni del 21° secolo vi è stata una rapida crescita di interesse per queste bacche e per i loro effetti benefici sulla salute. Possono, infatti, apportare numerosi benefici:
• rafforzare le difese immunitarie;
• avere effetti antiossidanti ed anti-aging (anti-invecchiamento);
• combattere la stanchezza fisica e svolgere un effetto energizzante;
• migliorare la memoria e la concentrazione;
• agire contro le allergie;
• proteggere la vista;
• migliorare la funzionalità intestinale;
• regolare l’equilibrio acido-base del sangue, normalizzando il pH.
Ma attenzione: hanno diverse interazioni farmacologiche, in particolare con:
⁃ farmaci anticoagulanti (es. warfarin),
⁃ farmaci antipertensivi,
⁃ farmaci antidiabetici.
Inoltre, hanno qualche controindicazione:
⁃ allergia ai pollini,
⁃ ipotensione (pressione bassa),
⁃ diabete,
⁃ gravidanza e allattamento.
Si consiglia di non superare le dosi indicate: un eccesso di bacche di Goji può provocare nausea e vomito.

Giorgio Marcialis

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.