Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Esordio casalingo in campionato per il lanciatissimo Santa Croce, che oggi al “Kennedy”, davanti ai propri sostenitori, affronterà il forte Sporting Palazzolo. La squadra di La Vaccara e Buoncompagni, dopo le prime tre gare ufficiali della stagione (due di coppa e una di campionato) disputate tutte contro il Comiso, si confronterà contro una delle favorite al salto di categoria nel girone D di Promozione. I palazzolesi allenati da mister Accardo, infatti, vogliono rialzare il blasone sportivo della città che nel recente passato ha assaggiato il calcio che conta, arrivando a disputare la serie D. La voglia di rifarsi degli ospiti, comunque, non preoccupa i camarinensi, che forti delle proprie capacità cercheranno di imporre il proprio gioco e festeggiare nel migliore dei modi l’esordio casalingo. I due mister cercheranno di recuperare qualcuno degli acciaccati (fuori sicuramente Scacco, Rizzo e Scribano), mentre in campo si rivedrà sicuramente Salvatore Incardona che nello scorso match ha scontato una giornata di squalifica, mentre La Vaccara e Annese si giocheranno il posto fino a pochi minuti dall’inizio del match. La difesa, comunque, dovrebbe vedere una piccola novità con l’innesto di Consalvo sulla fascia destra che si allineerà a Basile, Ragusa e Nei che si posizioneranno davanti alla porta difesa ancora da Roberto La Malfa. A centrocampo confermati Piluso, Ruscica e il giovane Iurato, mentre il fantasista Carmelo Bonarrigo giostrerà dietro le punte Puma (in ballottaggio con La Vaccara) e Incardona. “Speriamo di ripetere le ottime prestazioni fatte vedere nelle gare precedenti – dice il vice presidente Fabrizio Arestia –. La squadra ha buoni numeri ed è capace di giocarsela contro tutti. Dobbiamo, invece, recuperare tutti gli infortunati, perché la forza di questa rosa è il collettivo che quando sarà al completo ci regalerà certamente tante soddisfazioni”. Al “Kennedy” ci si aspetta una discreta affluenza per la gara che sarà diretta, con inizio alle ore 15.30, da una terna catanese capitanata dal signor Federico Severino e dai suoi collaboratori Toro e Coppa.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce fermo al palo, a Modica pareggio senza gol

Pareggio a reti inviolate nel derby fra il New Modica e il Santa Croce, ma tanto rammarico…