Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Dopo la doppia sconfitta in tre giorni (campionato e coppa), il Santa Croce affronterà domani in trasferta il fanalino di coda Pachino. La squadra allenata da Buoncompagni e La Vaccara andrà in territorio aretuseo alla ricerca di quei punti persi fra le mura amiche in occasione delle sconfitte contro Palazzolo e Atletico Gela. I due trainer devono per forza trovare qualche soluzione a questa crisi di punti che sta costringendo la squadra biancazzurra a rimanere immeritatamente nei bassifondi della classifica. “Le due sconfitte maturate questa settimana sono state eccessive rispetto ai nostri demeriti. – dice il vice presidente Fabrizio Arestia – La squadra, infatti, sta dimostrando di esserci, ma paghiamo a caro prezzo qualche ingenuità che deve essere limata. Domani andremo a Pachino per fare risultato e dalla squadra ci aspettiamo una reazione valida, pari al valore delle grandi individualità dei giocatori che compongono il nostro collettivo”. Mancherà il giovane Scribano per squalifica, mentre potrebbe esserci l’esordio dal primo minuto del difensore Scacco. La gara si giocherà sul campo in terra battuta del “Sasà Brancati” di Pachino e a dirigere sarà il signor Ferdinando Emanuel Toro di Catania che sarà assistito da Birgillito e Pernicone, sempre di Catania.

Fabio Fichera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…