Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si suicida gettandosi dalle scale del terzo piano dell’ospedale “Guzzardi” di Vittoria. Una telefonata pervenuta al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Vittoria alle 22.30 di ieri sera ha richiesto l’intervento dei poliziotti presso il nosocomio. Le Volanti e la Polizia Scientifica giunta per i rilievi hanno constatato la presenza del cadavere di un uomo Rosario Giudice, di 62 anni vittoriese che si era lanciato giù dal terzo piano, nella tromba delle scale del nosocomio. Difficile la ricostruzione dei fatti per la comprensibile situazione emotiva dei testimoni dell’accaduto, la moglie ed un figlio della vittima. Pare che l’uomo, accompagnato dai familiari, si fosse recato ieri sera presso il pronto soccorso per richiedere le cure per un malessere fisico. Ad un certo punto, durante l’attesa, i tre si sarebbero allontanati per dirigersi direttamente presso il reparto di ortopedia per essere ricevuti dai medici del reparto. Proprio mentre si trovavano nella sala d’attesa, al terzo piano, l’uomo si sarebbe allontanato dai familiari dirigendosi verso la tromba delle scale e lanciandosi nel vuoto. Vano il tentativo del figlio di trattenere il padre per un braccio. Dopo gli accertamenti ed i rilievi del caso, sentita l’Autorità Giudiziaria del capoluogo ibleo, la salma è stata consegnata ai familiari. Allo stato attuale non si rilevano ipotesi di reato.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa, giovane arrestato per furto di energia elettrica. Controlli a Santa Croce

I Carabinieri della Compagnia di Ragusa hanno eseguito nella giornata di ieri diverse perq…