Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Non poteva esserci esordio migliore per la Emmolo S.& C. srl Vigor, che supera l’ostinato Nuovo Agatirno Capo d’Orlando con il punteggio di 77 a 61. La squadra di coach Di Stefano parte subito con le idee chiare, portandosi avanti a +8 e dominando fino alla fine. La cronaca racconta una gara tosta con gli avversari sempre addosso, che cercano di togliere l’iniziativa alle due guardie Mandarà ed Occhipinti. La compattezza e la caparbietà della Emmolo Vigor hanno fatto sì che capitan Distefano e compagni rimanessero ben concentrati, senza cadere nel gioco abbastanza fisico degli avversari. Peccato al riguardo l’uscita per espulsione di Giovanni Pace nell’ultimo quarto, per un accennato tentativo di reazione ad un contatto subito. Comunque la prova difensiva dei camarinensi ancora una volta ha fatto la differenza, con tutti gli uomini di Di Stefano che non hanno rinunciato a risparmiarsi recuperando palloni importanti. Valido l’apporto dei lunghi Susino ed Emmolo che hanno lavorato bene nel pitturato. Da sottolineare l’esordio, nel momento più complicato della gara, del giovane Paolo Di Stefano (classe 1999), che ha messo subito una tripla, dando una boccata d’ossigeno ai compagni. “Ancora una volta – afferma coach Di Stefano – siamo stati bravi a reggere uno scontro contro un avversario molto più fisico di noi ma anche ben messo in campo. L’idea era quella di contenere il più possibile le incursioni del giovane play Strati ed i rifornimenti in area ai loro due lunghi. Diciamo che siamo stati bravi in parte, giocando fino allo stremo. Non sono un caso i crampi a capitan Distefano, ma anche la stanchezza accusata durante la gara da parte di Giacomo Rizzo. Non scordiamo che a questo gruppo mancano il lungo Heineck e la guardia Salvo Rizzo. Ho dovuto anche risparmiare l’infortunato Mirko Mandarà, e a questo punto la scelta è stata oculata, vista la probabile squalifica a cui andrà incontro Giovanni Pace. Ci aspetta un campionato complesso con la speranza di giocarcela alla pari contro tutte le altre per poter aspirare ad uno dei quattro posti che decidono la promozione nel prossimo campionato di C unica”. La Emmolo S & C. srl Vigor domenica prossima sarà ospite del Gravina, battuta nella prima giornata dai cugini del Cus Catania. Un plauso al pubblico che ancora una volta è intervenuto in massa sostenendo la squadra sempre e riservando il meritato applauso finale per la prestazione.

Redazione

Emmolo S. & C. srl Vigor 77Nuova Agatirno Capo D’Orlando 61

Tabellino : Mandarà Lorenzo 11 – Pace 4 – Susino 7 – Occhipinti 20 – Rizzo G. 17 – Mandarà Mirko n.e. – Distefano Giorgio 11 – Emmolo 4 – Cavallo n.e. – Giummarra n.e. – Di Stefano Paolo 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: il Santa Croce soffre ma la sfanga, 3-1 sul Priolo

Il Santa Croce vince la sua prima partita di questo inizio di campionato, liquidando con u…