Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Gemmoterapia/Meristemoterapia, fondata negli anni ’50 dal medico omeopata belga Pol Henry (1918-1988), è una branca della Fitoterapia che studia l’utilizzo dei tessuti vegetali embrionali, come gemme o giovani germogli, per la cura delle malattie o per il mantenimento del benessere. E’ l’ultima arrivata, in ordine di tempo, tra le varie tecniche che si sono sviluppate nel corso dei secoli per sfruttare le proprietà curative delle piante. Questa terapeutica vegetale appartiene oggi alla branca della Fitoterapia rinnovata, che fa parte delle Medicine bioterapiche poste a cavallo tra la Fitoterapia tradizionale e l’Omeopatia.

La Meristemoterapia utilizza i macerati glicerici (M.G.) alla prima diluizione decimale hahnemanniana (1 DH), ottenuti da estratti di tessuti vegetali freschi ancora in via di accrescimento e quindi allo stato embrionale, come le gemme, i germogli, i boccioli, i giovani getti e le giovani radici. E’ un ottimo supporto alla terapia omeopatica di base: i gemmoterapici / M.G. hanno, infatti, la caratteristica di stimolare il drenaggio di un organo o di un apparato. Esercitano un’azione depurativa molto importante, in quanto tossine e scorie sono sostanze che spesso impediscono una guarigione veloce e possono provocare il cosiddetto “aggravamento omeopatico”, che si può riscontrare all’inizio del trattamento.

Giorgio Marcialis

2 Commenti

  1. peppe

    21 ottobre 2014 a 22:46

    ciao Marcello, ma esiste qualcosa per la steatosi epatica?? vorrei eliminare un po’ di grasso dal mio fegato, sapresti aiutarmi?

    Rispondi

  2. GIORGIO

    23 ottobre 2014 a 15:03

    mi chiamo GIORGIO, non Marcello, comunque sì, esiste qualcosa, ma non dò consigli on line. Se vuoi prendere un appuntamento per una visita, non c’è problema …

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

L’orto botanico delle meraviglie: caffè, cotone e papaya a due passi da casa

Chi l’avrebbe mai detto o pensato che, a pochi passi dal centro abitato di Santa Croce, es…