Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Concreto gesto di generosità da parte del sig. Massimo Fichera, titolare della ditta Ortoimballaggi di Santa Croce Camerina, il quale ha donato 8 televisori da destinare alle stanze di degenza per i bambini dell’Unità Operativa Complessa di Pediatria dell’Ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa. L’Asp ha immediatamente attivato le procedure, previste dalla legge e dal regolamento aziendale, che hanno permesso di consegnare i televisori nel reparto individuato. “L’iniziativa – afferma Maurizio Aricò, Direttore Generale dell’Asp – è frutto di una sinergia tra le istituzioni e i privati. I televisori donati dal sig. Fichera, al quale rivolgo il più grande ringraziamento, ai piccoli pazienti ricoverati nella Pediatria dell’Ospedale Maria Paternò Arezzo, è un atto di grande generosità che renderà la degenza dei piccoli, ma anche dei loro familiari, più gradevole. Un sollievo, ma anche un bell’esempio di solidarietà da parte dell’imprenditore”.

Redazione

3 Commenti

  1. santacruciaro

    14 novembre 2014 a 17:01

    un bel gesto in un momento molto difficile per tutti un gesto da parte di un uomo con un grande cuore

    Rispondi

  2. Osservatore

    15 novembre 2014 a 09:15

    Credo di interpretare il pensiero di tutti se dico: GRAZIE! Invece che perderci in disgustose diatribe “a senso unico” su fatti di cronaca che interessano e hanno interessato la Comunità non credo, finalmente, ci possano essere voci contrarie a questo gesto di grandissima umanità!

    Rispondi

  3. Franco

    15 novembre 2014 a 17:09

    Finalmente una bella notizia… onore al nostro concittadino, complimenti!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ rinata la Fanfara dei Bersaglieri: primo obiettivo il raduno a San Donà di Piave

Una delle più significative ed esaltanti fra le tradizioni nate e cresciute con la storia …