Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’Avis comunale di Santa Croce Camerina , nell’ambito delle numerose iniziative volte a diffondere la cultura solidale anche tra i giovani studenti, ha reso possibile, per il terzo anno scolastico consecutivo, una visita guidata presso la propria sede di via Settembrini.Le classi quarte e quinte delle sezioni staccate santacrocesi dell’Istituto Tecnico Commerciale ‘Fabio Besta’ di Ragusa, nella giornata di sabato 21 novembre, hanno aderito all’iniziativa. La scuola, infatti, è da sempre per Avis un punto di riferimento o meglio quello di partenza delle nuove generazioni per diffondere al meglio la cultura del dono del sangue attraverso valori certi quali la gratuità e l’anonimato del gesto e attende sempre ad uno stile di vita sano e positivo. I numerosi giovani, accompagnati dagli insegnanti e accolti con entusiasmo nella sala convegni dallo stesso presidente regionale Salvatore Mandarà, dai missionari Avis Daniele Occhipinti e Guglielmo Pagano oltre che dalla giovane Mariagrazia Balistrieri, sono stati guidati presso l’ Unità di Raccolta e sono stati illustrati loro l’origine e la motivazione del progetto che li ha visti coinvolti: ” Essere volontari… perché e per chi ??”, inteso come esperienza umana che forma e arricchisce in senso umano, civile e culturale. Si ringraziano il dirigente dell’Istituto “Fabio Besta”, la professoressa Antonella Rosa, il corpo docente che ha accompagnato di buon grado la scolaresca e il presidente della sezione Avis santacrocese Fabio Emmolo per la buona riuscita dell’ iniziativa.

Redazione

IMG-20141123-WA0001

IMG-20141123-WA0002

IMG-20141123-WA0003

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ rinata la Fanfara dei Bersaglieri: primo obiettivo il raduno a San Donà di Piave

Una delle più significative ed esaltanti fra le tradizioni nate e cresciute con la storia …