Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Abbiamo intervistato il presidente dell’ordine dei consulenti del lavoro della provincia di Ragusa, il dott. Rosario Cassarino, in merito alla Legge di Stabilità 2015 con riferimento allo sgravio contributivo triennale per le nuove assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Scendendo nei contenuti della norma vi è una forte e sentita preoccupazione: infatti da un lato la Legge di Stabilità 2015 introduce una nuova decontribuzione per i nuovi assunti con contratto a tempo indeterminato, dall’altro interviene sugli incentivi della Legge n. 407/1990 che finora ha concesso a chi assume disoccupati uno sgravio contributivo per tre anni che si traduce in uno sconto del 100% per le imprese del Mezzogiorno e 50% per gli altri datori di lavoro dei contributi Inps e premi Inail.

  • Quali sono i benefici della L.407/1990?

La legge 407/90 è un incentivo a carattere strutturale, è una regola generale, nel senso che non necessita di particolari coperture  finanziarie o autorizzazioni della Ue e, nel mercato del lavoro questo vuole dire tanto. I benefici riguardano essenzialmente la riduzione del 100%  dei contributi INPS e dei premi e Inail a carico del datore di lavoro, senza limiti di importo e per un triennio.  L’agevolazione è estesa per un triennio dalla data di assunzione del lavoratore.

  • Nel caso venisse approvata la Legge di Stabilità per il 2015 cosa andrebbe a comportare?

Speriamo di no, per come è scritta la norma. Se la legge di stabilità dovesse essere convertita in legge, a decorrere dall’anno 2015 sarebbe automaticamente soppressa  la legge 407/90. Gli effetti  economici sulle imprese sarebbero devastanti , la legge 407/90 non ha un limite di capienza agevolativa, viceversa il nuovo incentivo sostituito (si fa per dire) ha un limite annuale di €8.060,00, raggiunto il quale  non spetta nessuna decontribuzione per l’anno.  La differenza non è cosa da poco, si passa da un regime di regola generale ad un incentivo a capienza e limitato ad un solo anno di assunzione.

  • Mi può brevemente descrivere un confronto tra la Legge di Stabilità e la L.407/90?

Qualche differenza è stata già evidenziata, aggiungo che: la legge 407/90 prevede una riduzione pari al 100% dei premi contro gli infortuni sul lavoro Inail (e non sono pochi), mentre questo nuovo incentivo non s’interessa assolutamente del costo Inail, l’impresa deve corrispondere per intero i premi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro.

 

                                                                                                         Valentina Licitra

Un Commento

  1. pasquale

    5 gennaio 2015 a 07:51

    quindi era molto meglio la Legge Fornero con i suoi pregi ed i suoi difetti, nel Mezzogiorno sarà crisi nera?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Operazione “Agnellino Bis”: 13 arresti per spaccio, uno a Santa Croce FOTO

L’operazione antidroga “Agnellino” dell’aprile 2014, coordinata dalla Procura Distrettuale…