Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il sabato nero di Santa Croce, già contraddistinto dalla morte “sospetta” di un bambino di 8 anni, si è concluso intorno alle 20.30, all’altezza del Mercato Ortofrutticolo, lungo la strada provinciale per Comiso. Due automobili sono state protagoniste di uno schianto frontale che fortunatamente non ha provocato alcuna vittima. Le due vetture viaggiavano su direzioni opposte, quando una – per cause ancora da chiarire – ha perso il controllo e ha invaso la corsia opposta provocando l’impatto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno faticato non poco per estrarre i corpi dalle lamiere. Il computo è di 5 feriti: per fortuna le loro condizioni non destano preoccupazione. Sono tutti ricoverati all’ospedale Guzzardi di Vittoria: il più grave ha riportato un trauma al bacino e un sospetto trauma cervicale. Il paziente è stato sottoposto a una tac. Per gli altri solo qualche contusione lungo tutto il corpo. Per permettere i soccorsi e la rimozione delle lamiere, il traffico ha subito un notevole rallentamento.

LE ULTIME:

Sono più gravi le condizioni di uno dei cinque feriti coinvolti nello scontro frontale di sabato sera tra una «Panda» e una «Fiat 16» verificatosi poco dopo le 20.30 all’ingresso di Santa Croce Camerina, all’altezza del mercato ortofrutticolo (foto). Il 20enne santacrocese, S.L., è stato trasferito d’urgenza nella nottata tra sabato e domenica in elisoccorso all’ospedale di Palermo, dove è ricoverato nel reparto di rianimazione in prognosi riservata. Il giovane è stato sottoposto a un paio di interventi chirurgici per ridurre le fratture al bacino e agli arti. Ora è in coma farmacologico e i medici non si sbilanciano. Sono stati dimessi gli altri tre feriti lievi, coetanei del 20enne, mentre resta ricoverata al «Guzzardi» la ragazza, pure lei di Santa Croce, che viaggiava con S.L. sul lato passeggero: le sue condizioni non destano preoccupazioni.

4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Vittoria: uomo appicca il fuoco a un distributore di benzina, tragedia sfiorata

Poteva avere conseguenze inimmaginabili e gravissime l’atto incendiario di un vittoriese d…