Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La penultima giornata del girone d’andata del campionato di Promozione, propone al Santa Croce la difficile trasferta aretusea contro lo Sporting Priolo. La gara sarà l’anticipo della quattordicesima giornata. I camarinensi che nell’ultimo turno di campionato hanno conquistato la terza posizione in classifica. La squadra del duo tecnico La Vaccara-Buoncompagni, nonostante le assenze (mancheranno nuovamente tre elementi), andranno a Priolo con l’intento di conquistare l’intera posta in palio. “Giocheremo come sappiamo, vale a dire con l’unico obiettivo della vittoria – dice il tesoriere Roberto Arestia – Siamo orgogliosi della squadra per il cammino svolto finora, ma siamo altresì consapevoli che la nostra è una piccola società e le risorse sono sempre esigue. Malgrado tutto abbiamo fatto dei sacrifici per costruire questa rosa e nella prossima sessione di mercato la prima operazione sarà quella di trovare i mezzi per mantenere l’organico esistente”. Al Santa Croce mancheranno l’infortunato Consalvo, lo squalificato Piluso, mentre è ancora in forte dubbio l’attaccante La Vaccara. La gara si giocherà a Siracusa nello stadietto di via Lazio: a dirigere sarà la signora Federica Giarratana di Enna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: il Santa Croce soffre ma la sfanga, 3-1 sul Priolo

Il Santa Croce vince la sua prima partita di questo inizio di campionato, liquidando con u…