Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Emmolo Vigor, dopo l’ottima prestazione sul campo della PGS Sales Catania che le ha permesso di consolidare il secondo posto, attende con trepidazione la sfida alla Nuova Avvenire Spadafora Messina, prima della classe. Una squadra che non nasconde l’ambizione al successo finale e fatta da atleti importanti come il play Stuppia, la guardia Busco ed il lungo di mestiere Contaldo. Un gruppo già bene amalgamato che viaggia imbattuta e che certamente, per l’esperienza maturata, non soffre il fattore campo. La squadra di coach Di Stefano, vista l’attuale posizione in classifica ed il grande entusiasmo, ha l’obbligo di provarci, sicuramente sostenuta dal proprio pubblico. Intanto al primo allenamento settimanale coach Di Stefano ha dovuto fare a meno degli affaticati Giorgio Distefano, Giacomo Rizzo, Guglielmo Susino e Giovanni Occhipinti. “Stiamo vivendo un momento importante – afferma Di Stefano– ma non dobbiamo farci prendere da troppo entusiasmo. La stagione è ancora lunga. I miei ragazzi pur avendo lavorato bene in pre campionato, cominciano ad accusare qualche sintomo di stanchezza. Buona parte del roster è impegnata anche nelle due categorie giovanili under 19 e 17. Quindi bisogna andare cauti e cercare di ruotare un po’ tutti per arrivare al riposo natalizio nelle condizioni fisiche migliori e con il miglior risultato in classifica. La gara di domenica ci mette certamente di fronte a delle responsabilità importanti. Ma noi siamo abituati, continuiamo a pensare come una squadra piccola che deve cercare di ottenere il miglior risultato possibile al più presto. Questo status potrebbe essere uno dei nostri punti di forza. Non c’è dubbio che cercheremo di scendere in campo, come sempre, con grande determinazione, senza guardare in faccia agli avversari. La mia speranza è di avere tutto il gruppo al completo e di ottenere il massimo da ognuno dei ragazzi”.

Sabato scorso contro la PGS Sales Catania si è vista in campo grande personalità. La squadra ha superato anche quei momenti critici che l’anno scorso l’avevano messa in difficoltà. Indubbiamente l’arrivo del play Giovanni Occhipinti ha messo le cose a posto. Di questo ne hanno beneficiato un po’ tutti. Grande ordine in campo e idee chiare su quando accelerare e quando no. Ne sanno qualcosa capitan Distefano e compagni, così come i lunghi Susino ed Emmolo. Quest’ultimo è l’uomo in più di coach Di Stefano. Emmolo è un ragazzo che con grande pazienza e lavorando tanto in palestra sta dando minuti di qualità alla squadra. Appuntamento quindi per domenica sera con inizio alle 18:30 al palazzetto Santa Rosalia. Complimenti nel frattempo anche alla squadra under 17 che martedì, dopo una gara interessante contro i coetanei del Basket Club Ragusa, hanno vinto con il punteggio di 62 a 55, seguendo a ruota in classifica la capolista Priolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, l’Olympia Comiso vince il quadrangolare. Cresce la “giovane” Vigor

E’ stata l’Olympia Comiso ad aggiudicarsi il quadrangolare amichevole organizzato dall’A.D…