Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Archiviata la sconfitta contro la prima della classe Nuovo Avvenire Spadafora Messina, la Emmolo S. & C. srl Vigor si prepara ad affrontare, sempre in casa, la sfida contro la Pallacanestro Trapani. Una gara dai molti significati: da un lato l’occasione per dimostrare la continuità nelle prestazioni, dall’altro l’opportunità per conservare la seconda posizione in classifica. Coach Di Stefano avrà il difficile compito di recuperare tutti gli acciaccati, tra questi Giovanni Occhipinti (distorsione alla caviglia), ma anche capitan Giorgio Distefano (mal di schiena dopo una brutta caduta). A parte questo la Vigor ha sicuramente dimostrato di poter stare tra le prime quattro. La qualità del gioco è certamente migliorata così come la maturità del gruppo. Contro Messina, squadra che ha vinto fin qui 9 gare su 9, i giovani virgulti camarinensi hanno mostrato grandi cose. Contaldo e compagni sono stati messi a dura prova dalla maggiore freschezza degli uomini della Vigor e bastava per portare a casa la vittoria. Domenica sarà una gara tra due squadre giovani che si conoscono abbastanza bene e caratterizzata dalla spregiudicatezza oltre che dalla voglia di vincere. Gli osservati speciali saranno il lungo Susino e la guardia Giacomo Rizzo, ancora non al top della condizione, per ovvi motivi. “Stiamo disputando una buona prima parte di stagione – dichiara il coach camarinense –. Sapevamo di essere maturati negli anni e che l’arrivo di Giovanni Occhipinti, in cabina di regia, ci avrebbe dato qualcosa in più, ma non immaginavamo di essere subito tra le prime tre. Il cammino resta irto di difficoltà. Certamente ci piace essere li in alto, ma come ho già spiegato ai miei ragazzi, per poterci stare bisogna essere molto concentrati e determinati. C’è da dire che ho avuto delle ottime rispote dai più giovani, mi riferisco ai Salvatore Rizzo, Mirko Mandarà, Giovanni Pace e Lorenzo Mandarà. I ragazzi stanno lavorando bene ed hanno grande voglia di emergere ed affermarsi. Sanno che hanno una buona occasione per mettersi in mostra in un palcoscenico cestistico non indifferente e lo stanno facendo”.

Appuntamento quindi per domenica sera alle ore 18:30, palazzetto Sana Rosalia. Intanto la società camarinese si appresta ad organizzare gli ultimi eventi del 2014, tra questi la festa del minibasket, che vedrà impegnati martedì 23 dicembre, con inizio alle ore 18 sempre presso il palazzetto Santa Rosalia, più di cento bambini (tra i 4 e 13 i anni) assieme ai loro genitori, in giochi individuali e di squadra. Tutto all’insegna del piacevole divertimento e del condividere con i propri familiari questo momento sportivo. Alla festa saranno presenti anche i giocatori della prima squadra che si presteranno per gareggiare con i più piccoli. Il 27 e 28 dicembre si svolgerà la prima edizione del torneo nazionale di basket categoria under 15 maschile, organizzato dalla Vigor. Saranno al via la squadra di casa, la Nuova Virtus Ragusa, il CUS Catania e la Pallacanestro Como, tra l’altro ospitata per buona parte dalle famiglie dei giocatori della Vigor. Quindi si invitano tutti gli appassionati di basket e dello sport in generale ad essere ancora una volta presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, l’Atletico scalda i motori: il nuovo capitano è Occhipinti FOTO/INTERVISTE

Tanti volti nuovi nella dirigenza e nell’organico, una serata a cena per fissare gli obiet…