Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Comincia alla grande l’avventura degli allievi del Cs Kamarina, guidati da mister Peppe Marino, che espugnano Sampieri e battono il Bruffalori per 9 reti a 1. La squadra di Marino parte subito alla grande e dopo i primi 10 minuti di gioco si trova in vantaggio 3-0. La prima rete è opera di Antonio Rovetto, che dribbla il portiere e la mette dentro. Il secondo gol è siglato da Stefano Iurato, che sfrutta l’errore difensivo dei locali e segna a porta vuota sull’assist di Micieli. Ed è lo stesso Micieli, nell’azione successiva, a scaricare un bolide da fuori aria che si infila all’incrocio dei pali. Il Cs Kamarina continua ad attaccare e colpisce ancora: prima con Giovanni Cavaleri e poi con Stefano Iurato. Solo dopo le cinque reti del Kamarina, i locali reagiscono con un paio di occasioni che tengono impegnato il portiere Leonardo Agnello. Poi, dopo un palo, arriva il Bruffalori mette a segno il suo primo gol stagionale. I padroni di casa attaccano nel finale del primo tempo, ma il Kamarina è letale dopo l’ennesima ripartenza in contropiede: 6-1 con il solito Rovetto. Nel secondo tempo è un assedio dei locali, che però trovano sulla propria strada Alessio Mandarà, che risponde sempre presente. Dopo l’ennesima partita del portiere ospite, il Kamarina si distende in contropiede e fa centro con Iurato, che realizza la prima tripletta personale nel campionato provinciale di calcio a 5. I locali attaccano, ma come nel primo tempo sbagliano il passaggio decisivo e il Kamarina ne approfitta con Rosario Dipasquale che realizza due gol per il definitivo 9-1. Il Cs Kamarina si gode i tre punti e pensa già alla prossima partita in casa contro la New Junior.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, l’Atletico scalda i motori: il nuovo capitano è Occhipinti FOTO/INTERVISTE

Tanti volti nuovi nella dirigenza e nell’organico, una serata a cena per fissare gli obiet…