Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Via libera ai saldi anticipati : è arrivato l’Ok della conferenza Stato-Regione alla proposta di far partire gli sconti il 3 gennaio, invece che il 5. Nei giorni scorsi già 5 Regioni (Toscana, Umbria, Lombardia, Abruzzo e Veneto) avevano fissato la data a sabato 3 gennaio, accogliendo la richiesta delle Associazioni di categoria. Adesso potranno farlo tutte, ognuna con una delibera ad hoc. I saldi sono ormai un colabrodo i cui buchi si allargano sempre di più. Occorre liberalizzarli per dare la possibilità ai commercianti di operare gli sconti sulle rimanenze e ai consumatori di risparmiare acquistando la merce  in tutti i periodi dell’anno.

“Anticipiamo al 27 dicembre di quest’anno l’inizio dei saldi – dichiara Cerruto –  legalizziamo gli sconti. Infatti è ormai da circa un mese che piovono sms ed e-mail di commercianti che hanno abbondantemente anticipato le date previste dalla legge per i propri clienti”. Siamo convinti come Adiconsum che l’anacronismo dei saldi sarà presto spazzato via dal mercato, liberalizzando la possibilità di poter operare gli sconti sulle rimanenze di magazzino in tutti i periodi dell’anno, dando la possibilità ai commercianti fortemente in crisi di guadagnare e ai consumatori di risparmiare non solo in periodi limitati.

Per questo sosteniamo come Associazione la proposta che i saldi vengano anticipati, a partire da quest’anno, dal 27 dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – L’Asp 7 assume 46 infermieri. Sbloccati i concorsi per 7 nuovi primari

Il Commissario dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, dr. Salvatore Lucio Ficarra, lo aveva già…