biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Scicli – Si è dimesso il sindaco Franco Susino. Era indagato per concorso esterno in associazione mafiosa

0 121

Ecco la lettera di dimissioni di Susino: «Sono stato eletto sindaco nel maggio del 2012 con più di 7 mila preferenze. Ho trovato una situazione finanziaria disastrosa e innumerevoli problemi da risolvere. Dopo poco più di un anno la maggioranza consiliare e la coalizione che mi avevano sostenuto si sono frantumati. In un periodo di gravissime difficoltà sarebbe stato facile abbandonare la nave: con la collaborazione responsabile di un gruppo trasversale di consiglieri comunali è nata invece la giunta tecnica con l’obiettivo di risanare i conti del comune per evitare il disastro finanziario con conseguente incremento delle imposte al massimo, come avvenuto in altri comuni iblei. Con l’approvazione di conto consuntivo, bilancio di previsione e piano di riequilibrio finanziario sono fiducioso che la corte dei conti valuterà positivamente gli atti posti in essere, con la costruttiva collaborazione di funzionari, giunta e consiglio».

«Nel luglio scorso mi è stato notificato avviso di garanzia per un reato infamante. Io, in coscienza, resto sereno: con l’amministrazione precedente alla mia i personaggi arrestati e coinvolti nell’inchiesta della Dda hanno lavorato alle dipendenze del comune, sotto la mia guida il loro rapporto lavorativo è cessato. Mi hanno deluso alcune persone a me vicine in passato, che hanno dimenticato il bene della città, operando con malafede per demolire la figura del sindaco con la collaborazione di certa stampa violenta. Mi hanno deluso i rappresentanti politici di alto livello di Scicli: col loro silenzio assordante, per interessi di basso livello politico, non hanno tutelato gli interessi alti della nostra città e dell’intero territorio ibleo. Ho certamente commesso degli errori per i quali chiedo scusa.

Le questioni sopra citate hanno talmente compromesso il mio stato di salute da non consentirmi più di svolgere con serenità la mia funzione di sindaco e per questo rassegno le dimissioni. Ringrazio gli assessori, i consiglieri e i dipendenti che sono rimasti al mio fianco fino all’ultimo. Cercherò invece di non portare rancore – conclude la nota – verso quanti hanno remato contro anche in maniera violenta e malvagia»

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.