Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Guardia di Finanza di Ragusa ha sequestrato somme e beni patrimoniali per quasi mezzo milione di euro al presidente e a tre dirigente dell’Enaip, istituto di formazione professionale per il reato di truffa aggravata e falso ai danni della Regione Siciliana. L’attività di indagine da parte della finanza si è protratta per circa otto mesi e ha permesso di scoprire come l’Enaip organizzava, per conto della Regione, corsi di formazione professionale che in realtà non hanno mai avuto luogo, falsificando i registri con i nomi e le firme dei corsisti. Dai conti correnti, che ora sono stati bloccati, la Finanza ha trovato un decimo dei contributi elargiti dalla Regione per l’organizzazione di corsi di formazione indice del fatto che questi soldi sono già stati spesi. Per questo motivo è stato messo in atto il sequestro preventivo per equivalente di beni immobili e somme bancarie pari a quella del profitto. Sono stati quindi sequestrati 10 unità immobiliari per un valore di 400 mila euro e somme bancarie per 60 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Inaugurata nuova sede dell’ANMIL: presenti anche gli onorevoli Ragusa e Dipasquale

E’ stata inaugurata sabato 18 novembre la nuova sede dell’ANMIL (Associazione …