Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’arrivo del 2015 ha salutato la provincia di Ragusa con una nevicata. Si tratta di un evento straordinario, soprattutto per Santa Croce che, a memoria, non ne ha mai vissuto uno negli ultimi 30-40 anni. Quasi tutti i comuni iblei sono stati colpiti dai fiocchi, che hanno creato qualche disagio alla circolazione soprattutto per chi tornava a casa dal cenone di capodanno. In molti hanno preferito non proseguire il ballo che in genere si protrae fino alle prime luci dell’alba, per potere raggiungere le rispettive abitazioni. Anche nella fascia costiera – da Punta Secca a Casuzze – le primissime ore successive al brindisi sono state scandite dalla neve, che, con il mare sullo sfondo, ha creato un autentico spettacolo della natura. A Santa Croce, però, si dovranno contare anche i danni causati nelle strutture serricole, colte impreparate da questo fenomeno eccezionale. (video di Giuseppe Curiali)

Nelle foto pubblicate su facebook da parte di alcuni nostri lettori, Santa Croce Camerina e dintorni innevata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce da urlo, battuto in dieci il Misterbianco (2-1)

Una legge della fisica dice che due forze uguali si respingono. Il primo tempo di Santa Cr…