Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una Emmolo S. & C. srl Vigor straordinaria riesce a violare il campo dell’Adrano con il punteggio di 76 a 68. Un prestazione maiuscola quella degli uomini di coach Di Stefano, che hanno letteralmente dominato la prima parte della gara. Un regia perfetta con i camarinensi che costruiscono tiro su tiro, schiodando la difesa avversaria. Pochissimi errori al tiro che dimostrano la grande pericolosità della Vigor dal perimetro con tutti i suoi uomini. “Lo avevamo capito in queste ultime settimane che la squadra era in ottime condizioni, nonostante qualche infortunio, e giocava con semplicità e intensità perfette spiega coach Di Stefano -. Avevo detto ai ragazzi che questo era il momento di raccogliere quanto seminato. Abbiamo raggiunto una maturità importante, prova ne è la vittoria contro l’Adrano, un campo per tutti difficile e sul quale anche noi, nel passato, abbiamo avuto sempre la peggio. Stiamo giocando una bella pallacanestro, con tutti gli uomini che si trovano al posto giusto nel momento giusto, sbagliando ben poco. La nostra difesa tra l’altro ci sta dando una grande mano, non lasciando nulla al caso e permettendo ben poco agli avversari. Anche la panchina sta avendo il suo ruolo importante. Giocatori come Salvo Rizzo, Giovanni Pace (autore oggi di una prova straordinaria sul lungo Verzì) lasciano intendere che siamo sulla buona strada, dove tutti possono essere protagonisti”.

Tornando alla gara, la grande attenzione di coach Di Stefano sui punti di riferimento più importanti degli avversari, Verzì e Sortino, nel primo tempo ha dato la possibilità di chiudere con un +17 di buon auspicio. Al ritorno dall’intervallo, il solito calo di attenzione sembra poter cambiare le sorti della gara con il play Ricceri che prende per mano e riporta in parità l’Adrano. Strano ma vero. Il buio più totale si presenta nella testa degli ospiti causando tutta una serie di errori in attacco e determinando l’esaltazione di Sortino fino a quel momento spento. Lo stesso mette lo scompiglio tra gli uomini della Vigor, facendo canestro da ovunque. Nulla possono Lorenzo Mandarà e Salvo Rizzo, che nei primi due quarti lo avevano contenuto. Comunque basta l’ultimo mini-intervallo per rimettere lo cose a posto e nel quarto quarto la Vigor ritorna con grande personalità in cattedra lavorando pallone su pallone e ritornando a metterla dentro. A un minuto dalla fine ci pensa capitan Distefano a mettere il sigillo sulla meritata vittoria, permettendo alla squadra del presidente Scillieri di confermare la seconda posizione in classifica, anche se condivisa con Licata e Gravina. Prossimo appuntamento contro la giovane Capo D’Orlando, squadra che non molla mai e che in casa, di fronte al proprio pubblico, esalta le proprie potenzialità. Intanto coach Di Stefano ha deciso di dare due giorni di riposo ai senior, per poter recuperare le energie ed in particolare gli infortunati Susino (oggi inutilizzato per uno stiramento rimediato venerdì sera), Mandarà ed Emmolo. Per gli under invece si ricomincia subito, con due impegni importanti: lunedì sera gli under 17 sfidano i coetanei del Siracusa, mercoledì sera sempre a Siracusa gli under 19 provano a non perdere terreno dalle prime.

IL TABELLINO

Adrano 68 – Emmolo S. & C. srl Vigor 76
Vigor: Distefano G. 21 – Rizzo G. 23 – Pace 4 – Rizzo S. 5 – Di Stefano P. n. e. – Occhipinti G. 16 – Mandarà L. 4 – Susino G. n. e. – Mandarà M. n. e. – Emmolo G. 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Basket, grande evento per le Feste: arriva a S.Croce il “Flight Warriors Italy Tour”

Si terrà martedì 19 dicembre a Santa Croce Camerina, presso il palazzetto comunale Santa R…