Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Dopo le prime due vittorie, gli allievi di mister Peppe Marino pareggiano a Ispica una partita ormai vinta. I locali partono bene e al 15′ mettono la testa avanti. Ma il Kamarina prende coraggio e inizia ad attaccare: prima trova il gol del pareggio con Stefano Iurato, poi Giovanni Cavaleri spreca a porta vuota l’occasione per il sorpasso. Il primo tempo finisce con le due squadre in parità. Nel secondo il Kamarina trova il gol del 2-1 con Cavaleri che si rifà dopo il l’errore precedente. Gli uomini di Marino attaccano e scappano sul 3-1 con la firma di Antonio Rovetto. Poi i camarinensi non trovano più spazi e subiscono le ripartenze dei locali, neutralizzati da tre interventi decisivi di Alessio Mandarà. Gli ispicesi attaccano ancora e accorciano sul 3-2, ma il Kamarina sfrutta un errore difensivo e allunga nuovamente con Stefano Iurato. Il Kamarina riprende coraggio e vorrebbe chiudere la partita, ma sbaglia in fase di impostazione e consente all’Ispica di tornare sotto nel punteggio (4-3). A quel punto gli uomini di Marino si demoralizzano e, dopo un errore sull’esecuzione di un corner, ecco il contropiede dell’Ispica che a tu per tu col portiere segna la rete del 4-4. Il Kamarina spreca la grande occasione di essere prima nel girone. Adesso si pensa già alla prossima partita interna: sabato 24 gennaio arriva l’Airone Modica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce fermo al palo, a Modica pareggio senza gol

Pareggio a reti inviolate nel derby fra il New Modica e il Santa Croce, ma tanto rammarico…