Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Torna sui tuoi passi, torna da Veronica, stai vicino a mia figlia”: è l’appello della madre di Veronica Panarello per il genero Davide Stival. La signora Carmela Anguzza, detta Carmen, è stata ospite, ieri pomeriggio, a ‘Domenica Live’, il programma di intrattenimento della D’Urso. Per la prima volta ha deciso di mostrare la sua identità. E’ rimasta anche oggi a Milano e sarà nuovamente ospite negli studi televisivi Mediaset, su invito accorato della stessa Barbara a raccontare, con tono pacato, della personalità della figlia e delle loro vicende familiari delle quali si discute da settimane, tra conferme e verità, paradossi ed evidenti contraddizioni che hanno dato il via ad un vero circo mediatico come pochi in precedenza. Protagonista assoluto è il dolore che va in onda come “ingrediente” dello spettacolo con uno scopo che non sfugge a nessuno: fare audience.

E’ la tv di chi si preoccupa solo di come aumentare il personale compenso, passando sopra a diritti e sentimenti (Sarah Scazzi, Yara Gambirasio, Melania Rea, Melissa Bassi ed Elena Ceste: tanto per citare alcuni casi!) e a tutti coloro i quali a vario titolo in queste tragiche vicende sono collegati. Perché nel calderone mediatico finiscono pure quelle  persone estranee ai fatti la cui unica “colpa” è quella che possono avere un interesse pubblico. Senza dubbio è Loris che ha rubato la scena a tutti, è entrato nelle case degli italiani con una foto, in particolare, scattata appena due giorni prima della sua tragica morte, in cui indossava la corazza del taekwondo. Lui quel giorno sorrideva orgoglioso del suo traguardo sportivo, senza sapere che nessuno dei suoi sogni si sarebbe mai più realizzato.

INTERVISTA A CARMELA ANGUZZA: PARTE PRIMA

INTERVISTA A CARMELA ANGUZZA: PARTE SECONDA

Un Commento

  1. giancarlochiriaco

    19 gennaio 2015 a 22:14

    Ma quale tv del dolore questo è cronaca

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Sequestrati 600 ricci fra Torre di Mezzo e il Palmento: 8 mila euro di multa a due sub

Personale militare della Capitaneria di Porto di Pozzallo e dell’ufficio locale marittimo …