Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un’analisi a 360 gradi della situazione attuale della Sanità in Sicilia, frutto di una indagine conoscitiva fatta dall’Adiconsum Sicilia mediante la somministrazione di un questionario agli utenti sul grado di soddisfazione dei servizi forniti. Partendo dalle criticità per affrontare quelle che sono le nuove aspettative per una Sanità transfrontaliera, dove tutti i cittadini europei possono usufruire dei servizi anche fuori dai confini, questo è quello che prevede la “Schengen dell’assistenza”. La Direttiva è volta a garantire il diritto di libera scelta del luogo di cura nell’ambito dei Paesi Ue. Ed è questa la principale novità, a prescindere dagli aspetti tecnici.

Questi alcuni dei temi al centro della tavola rotonda organizzata da Adiconsum Sicilia con la collaborazione dell’Azienda Sanitaria provinciale di Ragusa e la Clinica del Mediterraneo che si svolgerà venerdì 30 gennaio alle ore 16.00 presso la sala conferenze dell’Ordine dei Medici di Via G .Nicastro. L’articolato dibattito, moderato dal giornalista Gianni Nigita, vedrà come protagonisti il Presidente Adiconsum Ragusa-Siracusa, Gianni Cerruto, la Senatrice Venerina Padua, l’assessore regionale alla Salute Lucia Borsellino, il direttore generale dell’ASP 7 di Ragusa Dott.Maurizio Aricò, il presidente Adiconsum Sicilia Vincenzo Romeo, il direttore sanitario della Clinica del Mediterraneo Dott.Salvatore Pacini, il segretario generale dell’UST CISL Paolo Sanzaro, il responsabile del dipartimento socio sanitario Adiconsum Sicilia Giovanni Robino, e Salvatore Alizio, componente del Dipartimento Socio Sanitario Adiconsum Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Vittoria: uomo appicca il fuoco a un distributore di benzina, tragedia sfiorata

Poteva avere conseguenze inimmaginabili e gravissime l’atto incendiario di un vittoriese d…