Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Street Control” è la parola d’ordine per combattere la sosta selvaggia a Ragusa. Gli agenti della Polizia Municipale dovranno restare in auto e guidare e potranno sapere in tempo reale se la vettura è rubata. Lo Street Control farà il resto. Nel territorio comunale, come già testato in altre città italiane, l’amministrazione utilizzerà in via sperimentale il sistema “Street Control”, un dispositivo composto da una telecamera e da un monitor collegati ad un computer, in grado di rilevare le infrazioni al solo passaggio dei veicoli, fotografandone targa e abitacolo. Le telecamere del sistema, che è collegato a tutti i prontuari normativi disponibili, al Pubblico Registro Automobilistico e al data base della Polizia di Stato, trasmettono in tempo reale alle centrali operative delle Forze dell’Ordine le immagini catturate. Lo “Street Control” consente di sapere anche in tempo reale se la vettura è rubata. “Si tratta di uno strumento importante – specificano l’assessore alla Polizia Municipale Massimo Iannucci ed il Comandante di Polizia Municipale Giuseppe Puglisi – che ci aiuta ad affrontare alcune criticità. Infatti il sistema non solo rappresenta un valido aiuto per sanzionare le soste vietate, ma anche per comunicare agli uffici comunali competenti eventuali problematiche attinenti alla sicurezza stradale ed alla tutela del patrimonio comunale, come la segnalazione di buche sul manto stradale o altre situazioni di pericolo”. Le infrazioni rilevate con il sistema “Street Control” saranno contestate immediatamente dagli operatori di Polizia Municipale in caso di presenza del trasgressore in loco, altrimenti si procederà al recapito del verbale dell’importo di 39 euro, oltre spese di notifica. Il sistema verrà utilizzato soprattutto nelle strade ad alto scorrimento di traffico e nelle zone dove sono più frequenti le soste in doppia fila. Come per il tele laser, sarà comunicato settimanalmente sul sito internet del Comune il luogo ove verrà utilizzata l’apparecchiatura.

Ecco dove sarà collocato:

• Viale Europa
• Corso Italia
• Via Archimede
• Via Carducci
• Via G. Di Vittorio
• Via Paestum
• Viale Sicilia
• Via Ing. Migliorisi
• Viale Ten. Lena
• Via S.Anna
• Corso V. Veneto
• Ponte Pennavaria
• Piazza G.B.Odierna (Ragusa Ibla)
• Corso XXV Aprile (Ragusa Ibla)
• Rotatoria viale Europa/via Fieramosca/via S.Luigi
• Rotatoria via F. da Lodi/via Fieramosca/via Colleoni
• Rotatoria via S. Luigi/via Mongibello/corso V.Veneto
• Rotatoria via Archimede/via P. Anselmo/via N.Colajanni/via E.C.Lupis
• Rotatoria via Carducci/via Archimede
• Area di intersezione tra il corso V. Veneto e le vie Failla e Dei Peloritani
• Area di intersezione tra la via Archimede e le vie Delle Palme e Paolo Vetri
• Via Aldo Moro (uscita scuole Liceo Scientifico e Ragioneria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Si conclude “Operazione Strascico” con altri 4 arresti: c’è anche un ex calciatore

La Squadra Mobile di Ragusa, nell’ambito dell'”Operazione Strascico”, il…