Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una pazzesca visione tattica di mister Concetto Salone, a pochi secondi dalla fine del combattuto derby provinciale contro l’Iblea 99, nel campionato di serie C2 di calcio 5, regala la vittoria (3-4) e i tre punti al CS Kamarina che mantiene così la seconda posizione in classifica alle spalle del Città di Sortino. La gara disputata sabato scorso al Pala Bellarmino di Ragusa, come da copione, è stata combattuta per tutti i sessanta minuti di gioco, ma il finale della contesa ha riservato un epilogo davvero inaspettato e, soprattutto, vietato ai cardiopatici. Il sentitissimo derby fra le due compagini iblee ha avuto una cornice di pubblico di tutto rispetto con oltre settanta sostenitori provenienti da S.Croce che hanno convissuto civilmente le troppo esigue tribunette del Palazzetto ragusano con i tifosi di casa. La gara, valevole per la quinta giornata di ritorno, ha visto i giocatori ospiti prendere le redini del gioco per i primi venti minuti, colpendo incredibilmente per dieci volte i pali della porta dei padroni di casa. L’Iblea 99, approfittando del momento negativo degli ospiti, colpiva all’improvviso e, sfruttando una scivolata accidentale di Sammito, passava in vantaggio. Gli iblei riuscivano a mantenere la rete di vantaggio anche nell’intervallo, ma ad inizio ripresa erano costretti a subire il pareggio per la rete siglata da Alessandrà. I locali non si scoraggiavano e riuscivano nuovamente a passare in vantaggio, ma gli ospiti pareggiavano con Incorvaia e, subito dopo, da un tiro dello stesso giocatore vittoriese che colpiva nuovamente il “legno” della porta iblea, il “folletto” Federico Campo raccoglieva la respinta e insaccava per il 2-3. All’ultimo minuto però l’espulsione di Alessandrà metteva in difficoltà i suoi compagni che erano costretti a difendersi in tre uomini. La squadra di casa riusciva, così, nel suo intento e pareggiava allo scadere del tempo, ma mister Salone, nel minuto di recupero decretato dall’arbitro, s’inventava una soluzione tattica inaspettata, piazzando il portiere Dimartino in attacco. Proprio l’estremo difensore con un bolide regalava la rete della vittoria che faceva impazzire i tifosi presenti in tribuna.

(nella foto il selfie di gruppo dopo la vittoria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce, vittoria in rimonta. Sbancata Carlentini (1-3)

Il Santa Croce riparte alla grande dopo il pari deludente di settimana scorsa contro il Be…